Dopo la Figc anche la FIFA ha sospeso Mino Raiola per tre mesi

Dopo la Figc anche la FIFA ha sospeso Mino Raiola per tre mesi

Esteso in tutto il mondo il divieto per l’agente di lavorare sui trasferimenti di mercato

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

La decisione riguardava la FIGC, ma ora anche la FIFA ha deciso di sospendere Mino Raiola che non potrà quindi trattare non solo in Italia ma anche in tutto il mondo. La massima organizzazione del calcio ha deciso che il procuratore non potrà portare avanti le sue attività per tre mesi, quindi fino al 9 agosto (anche in Italia è stato sospeso per tre mesi) e la decisione potrebbe avere ripercussioni sulla questione Pogba, col giocatore francese che è finito nel mirino del Real Madrid. Matthijs De Ligt è tra i suoi assistiti. Sospeso per due mesi anche il cugino Vincenzo che lavora insieme a lui. La decisione della FIFA è stata comunicata oggi al diretto interessato e ha effetto immediato. Le ragioni del divieto sono sconosciute ma pare c’entri il trasferimento di Scamacca dalla Roma al PSV avvenuto nel 2015.

(Fonte: mirror.co.uk)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy