Firenze crocevia decisivo ma Pioli non si arrende. Oggi allenamento, poi…

Firenze crocevia decisivo ma Pioli non si arrende. Oggi allenamento, poi…

Il tecnico di Parma non accetta ulteriori passaggi a vuoto e sa bene che in caso di mancata affermazione al Franchi, la rincorsa all’Europa potrebbe dirsi conclusa

Stefano Pioli non si arrende. Sa che la classifica è molto peggiorata rispetto a un mese fa, che la sua squadra non vince da 4 giornate e che il suo futuro nerazzurro è appeso a un filo, ma non ha intenzione di gettare la spugna. Il tecnico di Parma non accetta ulteriori passaggi a vuoto e sa bene che in caso di mancata affermazione al Franchi, la rincorsa all’Europa potrebbe dirsi conclusa perché Atalanta, Lazio e Milan sono attese da incontri abbordabili. Pioli è orientato a confermare la stessa formazione del derby perché ha recuperato Miranda (ieri ha fatto pure la partitella) e Kondogbia, mentre Ansaldi, bloccato da un problema muscolare, sarà out. In dubbio (ma alla fine dovrebbe farcela) Gabigol, alle prese con un doloroso pestone a un dito di un piede. Oggi allenamento alla Pinetina poi partenza in treno per Firenze e ritiro (blindato) al centro tecnico di Coverciano alla ricerca della massima concentrazione.

(Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy