Galante: “Inter con Pioli molto forte, col Torino partita aperta. Su Icardi e Belotti…”

Galante: “Inter con Pioli molto forte, col Torino partita aperta. Su Icardi e Belotti…”

Il difensore ex Inter ed ex Torino ha parlato della sfida di sabato e del duello tra i due centravanti

Dopo la goleada con l’Atalanta, l’Inter dovrà cercare di proseguire la sua rincorsa contro il Torino sabato alle ore 18. Intervistato da Torinogranata.it, l’ex nerazzurro e granata Fabio Galante ha parlato della partita e del grande duello tra Belotti e Icardi:

TORINO-INTER – “Anche se il Torino non deve più chiedere nulla al campionato quando si affronta una grande squadra le motivazioni arrivano da sole, quindi, penso che il Toro metterà tutto in campo a partire dall’allenatore e dai giocatori e anche i tifosi per battere l’Inter. Sarebbe una soddisfazione per tutti vincere con una grande squadra che in questo periodo, secondo me, sta attraversando il miglior momento. Da quando è arrivato Pioli per l’Inter è stato sempre un susseguirsi di miglioramenti e di risultati, ha ottenuto tante vittorie e ha allestito una squadra molto forte, ma è sempre una partita e nessuno parte mai sconfitto di conseguenza il Toro se la può giocare, anche perché gioca in casa e avrà l’aiuto del suo pubblico. Secondo me è una partita aperta a qualunque risultato”.

BELOTTI/ICARDI“Sì, entrambi sono giocatori importanti per le rispettive squadre. Sono due grandi finalizzatori e stanno disputando un’ottima stagione. Icardi si sta riconfermando e Belotti sta tirando fuori il meglio delle sue qualità e, secondo me, per vincere la classifica cannonieri lotteranno fino alle ultime giornate e quindi anche sabato ci sarà una sfida fra loro due per aumentare il numero di gol e scalare la classifica cannonieri”.

IBRAHIMOVIC: “GALLIANI PRESE LA MAGLIA NERAZZURRA E STRAPPO’ LO SCUDETTO. ALL’INTER…”

MIHAJLOVIC“Penso che in partite come quella con l’Inter, non dico che caschino a pennello, però, servono anche per superare certe situazioni e lo dico per esperienza perché giocare nel Torino in casa contro una grande squadra porta motivazioni, concentrazione, aiutarsi fra compagni e fra i reparti. Mihajlovic ha in qualche occasione detto che ci sono stati cali di tensione, ma sicuramente non ci saranno con l’Inter. E’ normale che il Torino possa trovare difficoltà nell’arco dei novanta minuti, ma alla fine credo che abbia le qualità e i giocatori per mettere in difficoltà anche l’Inter”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy