Inter, col Cagliari Spalletti conferma tutti. Un solo dubbio sulla fascia sinistra

Inter, col Cagliari Spalletti conferma tutti. Un solo dubbio sulla fascia sinistra

Il tecnico dell’Inter dovrà decidere tra Asamoah e Dalbert per la sfida contro i sardi

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Questa sera alle 20.30 l’Inter scenderà in campo a Cagliari per cercare una vittoria fondamentale in ottica Champions. Milan e Roma dietro spingono e la squadra nerazzurra non può permettersi altri passi falsi. Spalletti non farà rivoluzione questa sera rispetto alla squadra che a Firenze ha assaporato la vittoria, potrebbe esserci solamente un cambio.
“L’ex allenatore della Roma medita di inserire Asamoah al posto di Dalbert (non al top) e si è portato dietro un dubbio a centrocampo, anche se Vecino è avvantaggiato su Gagliardini, Borja Valero e Joao Mario. La formazione vista dopo l’1-0 di Parma però offre garanzie e per questo ha preferito i complimenti in conferenza stampa (oltre a quelli a Perisic ne ha dispensati a Nainggolan, Martinez, Vecino e Brozovic) ai cambiamenti sul campo. Da domani fino a giovedì, il giorno del match d’andata contro l’Eintracht, di tempo per recuperare ce n’è. Meglio, dunque, non fare turn over e rimandare a domenica 10 contro la Spal l’utilizzo di Gagliardini, Joao Mario, tutti fuori dalla lista europea. I nerazzurri sono partiti per Cagliari ieri pomeriggio in charter. Tra i convocati per la prima volta il Primavera Colidio, reduce dal Sudamericano con l’Under 20: indosserà la maglia numero 61. Ancora out Keita che in compenso è stato chiamato dal Senegal: la lesione miotendinea lo porterà probabilmente a esserci solo contro la Spal e per il ritorno con i tedeschi. Stamani il gruppo sarà raggiunto dall’ad Marotta, mentre ieri a Cagliari c’erano il ds Ausilio e il cfoo Gardini”, si legge sul Corriere dello Sport. 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy