Inter, il progetto croato sta tramontando. Modric lontano, Vrsaljko e Perisic ai saluti

Inter, il progetto croato sta tramontando. Modric lontano, Vrsaljko e Perisic ai saluti

Solo Brovozic si mantiene su buoni livelli di rendimento all’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427

La scorsa estate la Croazia è andata vicina a vincere i Mondiali e l’Inter ha deciso di puntare proprio sui croati per tornare al vertice. Perisic, Brozovic, l’acquisto di Vrsaljko e la trattativa per Modric. Ora quello che sembrava essere il progetto croato per i nerazzurri sembra essere stato accantonato ancor prima di entrare nel vivo.

“Perché il rendimento dei tre vice campioni del mondo non è stato affatto all’altezza . L’unico che ha offerto prestazioni degne è stato Brozovic. Il centrocampista, passato l’anno scorso da mezzala a regista, ha perso raramente la bussola a centrocampo. Qualche alto e basso, tipico del suo modo di giocare, ma tutto sommato uno dei giocatori più positivi dei nerazzurri anche in questo momento di crisi. Tutt’altro discorso per gli altri due. Vrsaljko ha già di fatto chiuso la sua stagione a causa di un infortunio al ginocchio che ha bloccato pure ogni possibile discorso su un suo riscatto dall’Atletico Madrid. Dieci presenze in campionato, due in Champions League e una in coppa Italia, senza nessun acuto né prestazioni memorabili. Un po’ come Perisic. L’anno scorso perno insostituibile, in questa stagione spesso fantasma. Solo tre reti in campionato in 19 partite e molte gare da assente ingiustificato. Fino alla pantomima di gennaio: lui che chiede la cessione, la società che non riceve offerte adeguate e l’esterno che resta in nerazzurro da mezzo sperato in casa. Croati giù e Inter pure. Non è un caso. Se i nerazzurri vogliono ripartire e conquistare un posto Champions, quel che rimane della colonia vice campione del Mondo deve fare di più. Molto di più”, riporta il Giornale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy