Inter, Lautaro-Icardi: rapporto saldo nonostante tutto. Per il Toro è un grande rischio

Inter, Lautaro-Icardi: rapporto saldo nonostante tutto. Per il Toro è un grande rischio

Mauro Icardi e Lautaro Martinez sono ottimi amici fin dall’inizio dell’avventura in nerazzurro del Toro

di Marco Macca, @macca_marco

Lo scoppio del caso-fascia non ha minimamente scolpito il rapporto solidissimo che Mauro Icardi e Lautaro Martinez hanno sempre avuto, fin dall’inizio dell’avventura all’Inter del Toro. Che, però, ora di fronte ai tifosi rischia quasi di passare per core ‘ngrato, dati i suoi rapporti con Maurito, grande bersaglio di critiche del popolo nerazzurro:

Non c’era ancora Agustina, non c’era ancora il cane Alma. Non c’era ancora nemmeno Lautaro, a Milano, e già Mauro Icardi lo chiamava quasi quotidianamente, per facilitarne l’inserimento in città e squadra. L’ha raccontato il Toro, più volte, l’ha sottolineato Mauro nella famosa lettera, aggiungendo la cosa ai meriti/prove del suo amore per il club. Oggi Martinez è inserito, nella nuova casa milanese: fidanzata (appariscente e social) e animale domestico si sono aggiunti al ménage familiare. In compenso non c’è più Icardi, in campo: da una parte la cosa ha tolto il «tappo» al suo minutaggio, dall’altra l’ha messo in una situazione non facile. Oltre ad avere il peso dell’attacco sulle spalle, c’è anche quel legame col predecessore e il rischio di passare per un core ‘ngrato. Lautaro ha scelto l’unica via percorribile: comportarsi da professionista. Nei primi giorni senza Icardi ha detto: «Lo aspettiamo e lo appoggiamo». Dopo Cagliari: «Tocca a lui e al suo entourage risolverla, noi pensiamo a lavorare». Unico fra i compagni a ricevere complimenti da Mauro dopo lo scoppio del caso, ha evitato like, messaggi social o esultanze inusuali, riuscendo a non inserirsi nella telenovela“, conclude la rosea.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy