Inter, mercato con il freno a mano? No, si potrà operare seguendo direttive precise

Inter, mercato con il freno a mano? No, si potrà operare seguendo direttive precise

Il punto sul possibile mercato della società nerazzurra di Ernesto Paolillo

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

Intervenuto nel corso di QSVS in diretta su Telelombardia l’ex direttore generale dell’Inter, Ernesto Paolillo, ha chiarito la posizione dell’Inter alla luce delle disposizioni UEFA in tema di Fair Play Finanziario. Il timore dei tifosi nerazzurri è quello di trovarsi nuovamente di fronte ad un mercato con il freno a mano tirato, rosa bloccata e impossibilità di operare al meglio per allestire una rosa competitiva per la prossima stagione. Questa la sintesi si quello che potrebbe essere l’imminente mercato dell’Inter per la prossima stagione: “Sarà un mercato sostenibile? Si potrà fare non un grande mercato ma un mercato moderato e intelligente con degli acquisti che chiaramente non saranno del calibro di Neymar ma puntando a qualcosa di estremamente equilibrato. Possono arrivare buoni giocatori non di quelli che ti decidono la partita. Rafinha e Nainggolan possibili? Esiste un altro modo, ossia quello di comprare un giocatore con un prestito di un anno e iniziarlo a pagare dalla stagione successiva, in modo da poter operare al meglio” il commento dell’ex dirigente nerazzurro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy