Inter, Sanchez a zero? La posizione del club. Conte? Potrebbe fare al caso suo ma…

Inter, Sanchez a zero? La posizione del club. Conte? Potrebbe fare al caso suo ma…

Il cileno è stato offerto ai nerazzurri

di Marco Astori, @MarcoAstori_

E’ quello di Alexis Sanchez il nome che nelle ultime ore è stato accostato con forza all’Inter. Il Manchester United è deciso a cedere il giocatore in estate, essendo disposto anche a perderlo a zero. Ma il club nerazzurro, si legge su Tuttosport, non sembra essere convinto: “Il Manchester United, pur di liberarsi di Alexis Sanchez, è disposto anche a cedere gratuitamente il cartellino a un club pronto a rilevarne l’ingaggio. Il contratto in essere scade nel 2022 e il Niño Maravilla guadagna 12 milioni a stagione, una montagna di soldi a cui lo United sarebbe comunque costretto a contribuire. Alexis Sanchez al Manchester UnitedDa qui l’idea di rendere il cileno virtualmente un parametro zero (peraltro la stessa formula con cui era stato acquistato dall’Arsenal) e, secondo fonti inglesi, l’Inter avrebbe fatto il primo passo formale con il Manchester per avviare la trattativa. Nonostante Sanchez sia stato offerto da Fernando Felicevich ad Ausilio (e pure a Fabio Paratici: l’incontro tra i due è stato immortalato in una foto che ha fatto il giro del web), al momento la società è in posizione di stallo. Innanzitutto perché il cileno dovrebbe comunque ridursi drasticamente l’ingaggio, poi per alcune perplessità legate alla tenuta fisica del giocatore. Sanchez resta comunque un profilo che può fare al caso di Antonio Conte (già lo voleva ai tempi della Juventus), ma in una fase ancora embrionale del mercato il club nerazzurro vuole provare a battere altre piste e quella che solletica le fantasie di tutti all’Inter porta a Federico Chiesa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy