La Stampa – Inter non è sicura nemmeno dell’Europa League. Ecco perché arriverà Conte

La Stampa – Inter non è sicura nemmeno dell’Europa League. Ecco perché arriverà Conte

A fine stagione le strade dell’Inter e di Spalletti si separeranno

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Spalletti si sbraccia in campo

Ieri l’Inter ha battuto 2-0 il Chievo e ha messo in saccoccia tre punti fondamentali per la corsa Champions. A due turni dalla fine del campionato, manca una vittoria per la matematica qualificazione e i nerazzurri affronteranno il Napoli al San Paolo e l’Empoli a San Siro.

“Un gol per tempo di Politano e Perisic e lo straretrocesso Chievo battuto a San Siro. Quel che doveva fare, l’Inter lo ha fatto. Sembra poco e invece non lo è per chi in casa non vinceva dal 10 marzo e negli ultimi tre turni aveva sempre e solo pareggiato. Avesse continuato a raccogliere «x», l’imprescindibile posto in Champions sarebbe stato a serissimo rischio. Invece, è bastato regolare, combinando pochissimo, i veronesi per riprendere il terzo posto e avere la certezza che, persino perdendo a Napoli, sarà sufficiente superare l’Empoli nell’ultima giornata per centrare l’obiettivo minimo stagionale. Intanto, però, a due turni dal termine l’aritmetica dice che l’Inter non ha nemmeno ancora la garanzia dell’Europa League: intollerabile, visto che a Luciano Spalletti era stato dato l’imperativo di tornare a vincere qualcosa dopo 8 anni di digiuno. Ecco perché arriverà Antonio Conte”, spiega La Stampa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy