Marino: “Mourinho? Non può lavorare con Marotta, ecco perché. Checché ne dica Spalletti…”

Marino: “Mourinho? Non può lavorare con Marotta, ecco perché. Checché ne dica Spalletti…”

Le parole dell’ex dirigente di Napoli e Udinese sulla situazione nerazzurra

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto a Calcio e Mercato in onda su Rai Sport, il direttore Pierpaolo Marino ha analizzato così la situazione legata al futuro di Luciano Spalletti all’Inter:

“Il problema è che le persone si facciano gestire. Se da parte di Spalletti c’è un’apertura sul fatto che Marotta sia in buona fede e leale, nella sinergia si può trovare un modo per uscirne. Checché ne dica Spalletti, visto quello che disse tempo fa su Marotta, le parole dei dirigenti servono e pesano. Quando il tuo carisma è messo in discussione, e quindi anche la tua leadership perché i giocatori stanno attenti a questi segnali, allora se ne esce solo con sinergia allenatore-direttore, perché è lui a darti il valore aggiunto per ripartire. Se poi tornano i risultati, la chimica funziona. Conte e Mourinho? Marotta c’entra poco con queste voci, non credo ad una buona chimica tra Mourinho e Marotta, Marotta è abituato a lavorare con allenatori che non sono manager puri, perché altrimenti la figura di Marotta a che serve? Servono allenatori che sappiano allenare bene le squadre, contribuire al progetto tecnico e strategico della squadra ma non condizionarlo irrevocabilmente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy