Nicchi: “Sciopero? Non sorprendetevi se ci saranno gare senza arbitri”

Nicchi: “Sciopero? Non sorprendetevi se ci saranno gare senza arbitri”

Così il presidente dell’AIA ai microfoni di Radio Rai

di Daniele Vitiello, @DanViti
Nel corso del suo intervento ai microfoni di Radio Rai, il presidente dell’Associazione Italia Arbitri, Marcello Nicchi, s’è così espresso sulla possibilità di uno sciopero da parte degli arbitri a causa della possibilità che sta vagliando la FIGC di togliere all’AIA la possibilità di votare e di incidere col suo 2% sull’elezione del Presidente della Federazione: “Sciopero? La cosa che sto facendo è cercare di evitarlo. Però se un giorno qualcuno arriverà al campo senza arbitri non dovrà rimanere sorpreso perché le sezioni non ce la fanno più. In Spagna, in Germania e in Inghilterra, gli arbitri fanno parte delle elezioni. Fa impressione che il Coni voglia andare contro a questo diritto per darlo ai professionisti. Perché oggi viene fuori questa storia? Perché vogliono indebolire il peso politico degli arbitri”.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gmdipaol_181 - 6 mesi fa

    Dalla faccia si capisce l’integrità delle persone…lui ha quella degli arbitri alla Ceccherini!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy