Piccinini: “L’Inter ha sbagliato con Icardi, troppa fretta. Togliendo la fascia lo ha umiliato”

Piccinini: “L’Inter ha sbagliato con Icardi, troppa fretta. Togliendo la fascia lo ha umiliato”

Il giornalista ha commentato il momento dell’Inter e di Icardi

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’Inter trova la terza vittoria consecutiva: battute Parma, Rapid Vienna e Sampdoria. Contro i blucerchiati sono andati in gol D’Ambrosio e Nainggolan. Ad assistere alla partita a San Siro c’erano anche Mauro Icardi e Wanda Nara. A Sky Calcio Club della questione Icardi ha parlato Sandro Piccinini:

“Mi sembra che un po’ tutti abbiano sbagliato qualcosa. Wanda coi tweet, Icardi non rispondendo alla convocazione, ma l’errore più grande l’ha fatto la società. Togliendo la fascia ha ingigantito tutto, ha umiliato il giocatore. Quando ci sono i rinnovi succedono queste cose. Wanda ha fatto il lavoro da procuratore. I battibecchi in fase di rinnovo ci sono sempre stati. Rispondere a Icardi e non a Wanda… L’Inter avrebbe dovuto fare un comunicato dicendo che non si è trovato un accordo. Ora Icardi è diventato mercenario, traditore, poco professionale… Reazione troppo esagerata. Togliere la fascia gesto molto forte. Lui non ha gradito le esternazioni della moglie, ma non poteva andarle contro. La società poteva mediare, non dovevano fare esplodere la bomba. Così bruci un patrimonio fondamentale della società. Lei è stata ingenua, ma io discuto l’entità della reazione. Se quelle cose le avesse dette un procuratore uomo, sarebbero passate un po’ più inosservate. Lui ha sentito di essere stato punito in modo eccessivo. Un cosa così delicata a metà stagione… Io sono sicuro che se avesse avuto tempo Icardi avrebbe sistemato le cose, ma la scelta è stata un po’ frettolosa”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy