Rakitic ha apprezzato molto una mossa dell’Inter: “E non è secondario che Marotta…”

Rakitic ha apprezzato molto una mossa dell’Inter: “E non è secondario che Marotta…”

Il croato disposto a dire sì ai nerazzurri

di Marco Macca, @macca_marco

Sembra chiaro: Ivan Rakitic ha aperto le porte all’Inter e pare disposto a dire sì ai nerazzurri per la prossima estate. Stando a quanto scritto dall’edizione odierna de la Gazzetta dello Sport, infatti, il centrocampista croato del Barcellona avrebbe apprezzato non poco l’atteggiamento dei nerazzurri nei suoi confronti:

Rakitic ha apprezzato la tempestività con cui i dirigenti della società milanese hanno avviato la pratica e i segnali appaiono positivi anche su questo versante. Non è secondario che Marotta sia entrato in azione solo dopo aver saputo che il giocatore aveva espresso il desiderio di poter cambiare maglia al suo attuale presidente. Una mossa dei primi di febbraio che, guarda caso, ha messo in subbuglio gli ambienti catalani, con le inevitabili fughe di notizie. Così il feeling era già diventato di dominio pubblico. Ma la trattativa vera e propria per il nuovo ingaggio solo adesso entrerà nel vivo. Dopo il via libera formale del club blaugrana i dirigenti dell’Inter approfondiranno i termini degli aspetti contrattuali con Dejan Rakitic, il fratello-agente del centrocampista nato in Svizzera, a Rheinfelden, alle porte di Basilea che compirà 31 anni il prossimo 10 marzo. E in questa partita gioca un ruolo importante anche un amico di famiglia, l’esperto intermediario italo-svizzero Giacomo Petradito. Raketa (razzo in croato) è sotto contratto con il Barcellona sino al 2021 e ha uno stipendio-base di 5,5 milioni di euro netti. Sul tavolo c’è almeno un triennale su cui sarà necessario lavorare quando anche le società avranno definito nei dettagli i loro discorsi“.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy