Rakitic: “Orgoglioso di essere al Barça, in campo fino a 41 anni. Il mio gol alla Juventus…”

Rakitic: “Orgoglioso di essere al Barça, in campo fino a 41 anni. Il mio gol alla Juventus…”

Il centrocampista croato ha parlato anche del suo futuro

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Se penso di poter emulare Ryan Giggs e giocare fino a 40 anni? Spero di arrivare a 41, in questo periodo mi sento in uno stato perfetto. Mi piace molto il calcio”. Sono queste le parole di Ivan Rakitic, centrocampista del Barcellona che tanto piace all’Inter, in un’ampia intervista concessa a GQ.

I COMPLIMENTI DI MOURINHO – “Ascoltarli è stato incredibile. Quando l’ho sentito, ho pensato che neanche mio padre avrebbe parlato così di me. E’ uno degli allenatori migliori del mondo e mi ha dato tanta fiducia e motivazione. Voglio vedere presto Mourinho nel mondo del calcio ancora”.

AL BARCELLONA – “Sono al Barcellona da quattro anni e mezzo, anni positivi. Faccio parte della squadra più grande del mondo e mi fa sentire molto orgoglioso. Mi piace il calcio. Tanto. Non mi stanca niente, c’è molta routine nel calcio, allenamento, viaggi però tutto mi piace. Se questo amore dovesse perdersi, allora è meglio lasciare. Invece mi piace tanto giocare a calcio tutti i giorni e quando ti piace una cosa, tendi sempre ad essere sempre più bravo. Non descriverei mai il calcio come un lavoro perché non lo sento come un lavoro”.

GOL IN FINALE DI CHAMPIONS ALLA JUVENTUS – “In nessuna lingua che conosca, ci sono parole per descrivere quel momento. E’ impossibile. Avevo voglia di abbracciare tutti i tifosi presenti nello stadio. Non abbiamo più vinto la Champions dopo quell’anno, però ho molta fiducia in questa stagione”.

(Mundo Deportivo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy