Ramazzotti: “Derby, Spalletti ha inserito più giocatori nuovi di Gattuso. Si vede che…”

Ramazzotti: “Derby, Spalletti ha inserito più giocatori nuovi di Gattuso. Si vede che…”

L’analisi del giornalista del Corriere dello Sport ai microfoni di Inter TV

di Redazione1908

Andrea Ramazzotti, giornalista del Corriere dello Sport, ha fatto il punto per quanto riguarda i nerazzurri e i prossimi importanti impegni: “Contro la Spal ho visto un’Inter che ha mostrato grande carattere. Non era una partita facile, veniva da una serie di impegni tosti e dopo un spartita di CL sul campo del Psv. C’era il rischio che quella di Ferrara si trasformasse in una trappola. Ho visto un’Inter di carattere ma anche un’Inter matura. Ha fatto progressi sotto l’aspetto mentale rispetto all’inizio della stagione, credo che il segnale sia stato molto positivo. Al di là della sesta vittoria positiva segnale davvero importante.

Non è un caso: “Credo che ci siano troppi indizi per parlare di casualità. Le due cose positive sono il carattere e la condizione atletica. Se non hai nelle gambe la benzina diventa difficile arrivare fino in fondo. Un modo per dire che la Pazza Inter deve far soffrire i suoi tifosi fino alla fine ma poi li fa gioire. In passato, prima di Spalletti, quando la Champions era diventata un miraggio l’Inter tendeva a bruciarsi quando andava in difficoltà, quando prendeva un gol. Sono arrivati giocatori che sotto a questo punto di vista danno un buon contributo. Nainggolan, Asamoah che sa come si vince. Sono elementi che ti possono davvero dare una mano. Adesso vedremo veramente il valore di questa squadra: in 8 giorni ci saranno il Milan, il Barcellona e la Lazio. Tre partite non dico verità ma quasi”.

Derby: “L’Inter deve difendere il suo terzo posto. Il Milan adesso sta bene. Alla ripresa del campionato Spalletti dovrà continuare sulla strada imboccata. Non sarà facile, ma il suo lavoro è un lavoro importante. Si vede sempre di più la sua mano. Dopo un inizio complicato i giocatori hanno iniziato a capire che cosa vuole. Il Milan mi sembra una buona squadra. L’Inter mi sembra più completa e mi sembra che sia dal punto di vista del percorso tecnico-tattico più avanti. Entrambe hanno molti giocatori nuovi, Spalletti ne ha inseriti di più rispetto a Gattuso. Spalletti ha fatto di più, Gattuso ha capito che l’ossatura ideale era quella della scorsa stagione. Sono due scelte. Entrambi gli allenatori sono contenti delle rispettive scelte”.

(Inter TV)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy