Taino (Corsera): “Dal circo alla caserma: Icardi paga la nuova linea cinese. L’Inter…”

Taino (Corsera): “Dal circo alla caserma: Icardi paga la nuova linea cinese. L’Inter…”

L’analisi del giornalista del Corriere della Sera sulla situazione di Icardi e sulla nuova linea dettata da Suning

di Gianni Pampinella

Nella sua analisi per il Corriere della Sera, Danilo Taino commenta la situazione di Mauro Icardi. In particolare il giornalista analizza la nuova linea adottata da Suning: “E se fosse una robusta cintura di seta quella che sta stringendo Mauro Icardi? Destinata ad avvolgere poi l’intera Inter? Un aspetto che è stato poco trattato nel gran dibattito sulla fascia di capitano strappata è che la società ha ormai stabilmente, e si suppone per i tempi lunghi, una proprietà cinese. Legittimamente, la famiglia Zhang ha i suoi progetti per il futuro nerazzurro. E questo passaggio ha tutte le caratteristiche del blitz che intende imporre un nuovo ordine, non solo nello spogliatoio ma nell’intera impresa. . L’Inter è da decenni amata e fischiata per essere un cavallo pazzo che esalta o abbatte gli spiriti. Per non essere una caserma è spesso stata un divertente circo. Oggi, ha certamente la necessità di trovare nuovi equilibri di management, in un mondo del calcio globalizzato, dove si ottengono risultati solo con una struttura societaria forte, con l’applicazione della tecnologia e persino dell’intelligenza artificiale, dove i calciatori devono essere professionisti a 360 gradi e niente può essere lasciato al caso. Fin qui, tutto positivo. Il problema è che non c’è solo il modo cinese di fare impresa. Con l’arrivo della famiglia Zhang all’Inter sembrano entrati i cosiddetti valori asiatici: il collettivo che fagocita il singolo; l’ordine top-down, dall’alto verso il basso, fatto scendere sulla squadra; la gerarchia non criticabile. Visto lo spirito dei tempi, si tratta di valori condivisi da molti. E si può pensare che questa sia una trasformazione inevitabile se si vuole essere competitivi ai livelli massimi in Europa. Può darsi che dia frutti, ogni interista se lo augura“.

(Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy