Toni: “Perisic-Icardi? Per giocare a calcio non serve essere amici. Se è andata come dite…”

Toni: “Perisic-Icardi? Per giocare a calcio non serve essere amici. Se è andata come dite…”

L’attaccante dice la sua sulla questione del rigore battuto dal croato al posto dell’argentino

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Anche Luca Toni si è espresso sul rigore battuto da Perisic contro il Frosinone: il penalty lo ha rimediato Skriniar, poi in mano la palla la prende Icardi, arriva il croato e prende il pallone, batte lui, si pensa si siano confrontati per decidere su chi batterlo tanto che l’argentino dopo il gol va a battere cinque al compagno. Queste le parole dell’ex attaccante: «Non importa se i compagni siano amici o meno. I compagni devono essere professionisti, andare in campo, io non andavo a cena con nessuno ma quando andavamo in guerra, andavamo insieme tutti. Non bisogna essere amici per giocare a pallone, soprattutto a livelli alti. Diciamo che è un bel gesto se è andata che Icardi lascia la palla a Perisic, ma io vedo che Icardi ha la palla in mano e Perisic va a prenderla». 

(Fonte: Tiki Taka)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy