Ibrahimovic: “Ho giocato con i migliori ma il top assoluto era Adriano. Che peccato! All’Inter dissi…”

Zlatan Ibrahimovic tesse le lodi del campione brasiliano, la cui stella è durata troppo poco per il talento immenso di cui era dotato

2 commenti

Zlatan Ibrahimovic, intervistato da The Sport Bible, ripercorre la sua carriera e i compagni di squadra avuti. Tanti campioni ma uno solo ha davvero sconvolto lo svedese: Adriano. “Ho giocato con grandi campioni, ho giocato con giocatori che erano già “wow”, ho giocato con giocatori il cui talento li avrebbe portati ad essere ‘wow’. Ma quello che veramente avrebbe potuto durare più di tutti, e non l’ha fatto, era Adriano quando ero all’Inter. La prima cosa che dissi al presidente quando arrivai all’Inter fu di tenerlo perché volevo giocare con lui. Era un animale, poteva tirare da ogni posizione, nessuno poteva fermarlo, nessuno poteva togliergli il pallone. Era un vero animale. Ma è durato troppo poco. Non so perché, alla fine il 50% di quello che puoi fare risiede nella mente. Se non hai la testa giusta è difficile. Nel caso di Adriano mi sono divertito a giocare con lui, l’ho visto, ero felice di giocare con lui e contro di lui. E’ un vero peccato che sia durato così poco”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13530533 - 1 mese fa

    vieni all’ inter dai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13537986 - 1 mese fa

    e la prima volta che condivido un pensiero di questo signore troppo spesso sopra le righe…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy