Mondiali, Coutinho ancora in lutto: “Il dolore è lo stesso. Meritavamo di stare in Russia”

Philippe Coutinho rompe il silenzio e confessa che l’amarezza non è passata

“Sono passati alcuni giorni e il dolore e’ ancora lo stesso”. Philippe Coutinho rompe il silenzio e via Instagram confessa che l’amarezza e la delusione per l’eliminazione del Brasile dai Mondiali sono piu’ vive che mai. “Questo gruppo meritava di essere ancora in Russia per tutto il lavoro, l’impegno e la serieta’ – spiega il centrocampista del Barcellona -. Sono molto orgoglioso di aver fatto parte di questa Seleçao. Ringrazio tutto il popolo brasiliano per l’appoggio ricevuto dall’inizio e per tutti i messaggi positivi in questo momento. Ora e’ il momento di scrollarsi di dosso la polvere e tornare piu’ forti. Orgoglioso di essere brasiliano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy