Palmeri: “Arthur? Pressione Juve con aiuto dei media. Pjanic? Cifre strane. La realtà è che…”

Tancredi Palmeri analizza così la trattativa Juventus-Barcellona per lo scambio Pjanic-Arthur

di Marco Macca, @macca_marco

Si sta molto parlando, in queste ore, di un possibile scambio tra Juventus e Barcellona che porterebbe Miralem Pjanic in Catalogna e Arthur a Torino. Nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com, Tancredi Palmeri ha analizzato lo stato della trattativa, rivelando come i bianconeri abbiano assoluto bisogno di iscrivere i 70 milioni potenziali della vendita del bosniaco nel proprio bilancio, per evitare gravi ripercussioni finanziarie. Ecco la sua analisi:

Perché quelle valutazioni così strane? Ovvero, Arthur valutato 80 milioni e Pjanic valutato 70 (totalmente fuori dal mondo, ben più del doppio del suo reale valore di mercato). La realtà dei fatti è presto detta: la Juventus ha bisogno letteralmente di scrivere quei 70 milioni a bilancio, ne ha bisogno per il bilancio del 30 giugno, e per i contraccolpi sugli azionisti in Borsa. Ma, guarda caso, anche il Barcellona ha giusto giusto bisogno di 80 milioni da scrivere a bilancio entro quella data. Una regola dello statuto del club prevede che quando si va oltre una certa perdita economica a bilancio, i soci hanno il diritto di presentare una sorta di mozione di sfiducia nei confronti della dirigenza. Per questo la pressione tout court che Juve e Barça stanno facendo su Arthur, anche grazie al supporto dei media, è senza quartiere“.

ARTICOLI CORRELATI

(Fonte: TMW)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy