Attaccante, tutte le idee dell’Inter. “In due piacciono parecchio. Fondamentale che partano…”

L’Inter è alla ricerca di una punta: ecco tutti i nomi

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Passo falso dell’Inter, che dopo otto vittorie consecutive si ferma sul campo della Sampdoria. Proprio nel giorno dell’assenza dal primo minuto di Romelu Lukaku, sempre più imprescindibile per questa squadra. Ecco perché il club nerazzurro resta alla ricerca di un centravanti in grado di sostituirlo, come spiega La Gazzetta dello Sport: “La situazione va seguita, partendo da un presupposto: è fondamentale che esca Pinamonti (circa tre milioni di ingaggio a stagione), sulle sue tracce ci sono soprattutto il Benevento e sullo sfondo anche il Bologna, dopo aver detto no alle soluzioni estere. Una traccia è Graziano Pellè ma al momento senza grandi sbocchi perché l’Inter non garantirebbe più di sei mesi e l’ariete potrebbe avere proposte più allettanti. Molto fredda, quasi inesistente, la pista che porta a Eder, non c’entra nulla il particolare che il cartellino appartenga alla stessa proprietà (Suning).

Getty Images

Il massimo sarebbe Giroud ma costa e oggi l’attaccante francese rappresenta una delle poche cose che funzionano all’interno della crisi Chelsea, fermo restando che non si può liberare a zero.La scorciatoia potrebbe essere fare cassa con Eriksen per poi riservare il gruzzoletto su un attaccante che non obbligatoriamente deve essere una prima punta. Una strada conduce a Gervinho, che a Conte piace molto, non più intoccabile a Parma, logica conseguenza di un rapporto che già in passato aveva messo l’ivoriano a un passo dall’addio. Gervinho è come Papu Gomez: piace parecchio ma in questo caso non serve un’idea, quella c’è già, piuttosto un budget. È inutile stare a sottilizzare troppo, tutte le strade portano a Eriksen. Con il non trascurabile particolare che fin qui nessuno ha fatto un’offerta vera, tale da soddisfare l’Inter“, conclude il quotidiano.

Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy