FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Inter, sprint per l’addio di Nainggolan: la verità tra buonuscita e risparmio

Getty Images

Il centrocampista belga è pronto a salutare definitivamente i nerazzurri: cosa manca per l'addio

Alessandro Cosattini

Ceduto ufficialmente Dalbert al Cagliari nella giornata di ieri, l’Interaspetta ora di chiudere altre due operazioni in uscita. Sul mercato ci sono infatti Valentino Lazaro e soprattutto Radja Nainggolan. Il belga, schierato anche ieri titolare in amichevole da Simone Inzaghi, non rientra nei piani della società e del nuovo allenatore per la nuova stagione. Il finale sembra già scritto, ma le parti devono ancora trovare l'intesa per chiudere l'operazione.

 Getty Images

Il discorso più urgente, per i conti dei nerazzurri, è quello relativo alla risoluzione del contratto di Radja Nainggolan perché, a costo di pagare una buonuscita al belga, il club di viale della Liberazione vuole tagliare il monte ingaggi. E sullo stipendio lordo per il 2021-22 del belga (8,5 milioni) qualcosa da risparmiare c'è. La trattativa tra le parti è già iniziata e la differenza tra domanda e offerta negli scorsi giorni era sensibile, ma il management interista è orientato a dare un'accelerata alla vicenda. Il giorno della svolta sembrava destinato a essere ieri e invece, complice la vicenda della tournée soppressa (il Ninja vi avrebbe partecipato tanto è vero che il suo passaporto era stato fatto arrivare da Cagliari, dove era rimasto), ha consigliato di fare le cose con più calma. Si muoverà qualcosa già in questa settimana o si aspetterà la prossima? Ormai non c'è fretta visto che lo stipendio di luglio al centrocampista sarà pagato dall'Inter. Il finale però pare scontato”, si legge.

(Fonte: Corriere dello Sport)

tutte le notizie di