Inter, Perisic ha una speranza. Joao Mario, ecco il prezzo. “E il big sacrificato sarà…”

Diverse le operazioni in uscita in casa nerazzurra

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Per sostenere un importante mercato in entrata, l’Inter dovrà piazzare diversi nomi in uscita. Lo spiega nel dettaglio Tuttosport, che illustra i vari scenari sui calciatori che lasceranno l’Inter nella prossima sessione di mercato: “Mentre Valentino Lazaro ieri ha fatto le visite mediche con il Borussia Mönchengladbach – per lui prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni -, la priorità dell’Inter in uscita riguarda Joao Mario. Il bel periodo passato in patria con l’allenatore Jorge Jesus che lo ha lanciato viene citato più volte durante la chiacchierata con AS e non a caso, visto che Joao sembra orientato al ritorno a Lisbona. Stavolta sponda Benfica, dove ad attenderlo ci sarebbe lo stesso Jorge Jesus. I contatti tra i portoghesi e l’Inter sarebbero già stati avviati per far sì che il centrocampista rientri in patria.

La strada più praticabile dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto, intorno ai 13-15 milioni (Joao Mario era stato acquistato nel 2016 per 43.8 milioni). Si sta aspettando la fine della Champions anche per dare una soluzione definitiva al caso Perisic, che tifa per un accordo tra Inter e Bayern. Anche se Conte si è detto disposto a tenerlo nel caso in cui non arrivasse la fumata bianca. Altro capitolo cui si spera di trovare presto una soluzione è quello relativo a Radja Nainggolan. I nerazzurri presto si incontreranno con Giulini per trovare una soluzione economicamente soddisfacente. Anche se il grosso colpo in uscita che garantirà una plusvalenza agli interisti sembra ormai deciso. Il big sacrificato sarà Milan Skriniar, diretto al Tottenham per Ndombélé”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy