Lautaro, massima tranquillità per il rinnovo. Anzi, c’è di più: “Dall’Inter trapela che…”

Il Toro è apparso spento nelle ultime uscite, ma non per la questione legata al contratto

di Marco Astori, @MarcoAstori_

E’ un momento no per Lautaro Martinez. L’argentino, a secco dalla partita contro la Lazio, non riesce a ritrovare la via del gol e, di conseguenza, la serenità. C’è chi ha ipotizzato un nervosismo legato alla questione contrattuale, ma il Corriere dello Sport nega totalmente quest’ipotesi: “L’aspetto che stupisce è che la vena del “Toro” si sia come esaurita dopo la sosta per le nazionali. Ci era arrivato sull’onda delle 3 reti segnate in avvio di campionato. E anche con l’Argentina era tornato ad esultare, firmando un gol contro la Bolivia. Rientrato a Milano, invece, ha cominciato a “subire” le partite, piuttosto che giocarle.

E’ vero che almeno per un’ora, nel derby, aveva messo in crisi la difesa del Milan e che, contro il Borussia Moenchengladbach, aveva schiantato il palo con una spettacolare deviazione volante. Contro Genoa, Shakthar e Parma, invece, ecco una tripla stecca. Peraltro, con ben poche attenuanti, considerando in particolare il gol a porta vuota fallito in Ucraina. Il pallone è sfilato incredibilmente sul fondo e così ora non resta che interrogarsi sul perché Lautaro sia finito in questa sorta di tunnel.

Per la verità, momenti del genere capitano agli attaccanti e spesso basta un gol perché ritorni tutto come prima. L’argentino, però, aveva mostrato tutto il suo nervosismo già contro il Genoa. E qualcuno aveva pure ipotizzato che potesse essere legato alla questione rinnovo. A questo proposito, però, dall’Inter trapela massima tranquillità, anzi c’è la convinzione che il nuovo contratto verrà firmato entro dicembre“, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy