L’Inter mette il turbo per Aurier: i nerazzurri puntano sulla contropartita tecnica

L’Inter mette il turbo per Aurier: i nerazzurri puntano sulla contropartita tecnica

L’Inter continua a lavorare sul fronte entrate

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

Il rientro dalla Cina, la “benedizione” di Suning per il mercato in entrata e la situazioni interne alla squadra che iniziano a prendere la giusta piega, potrebbero consentire a Walter Sabatini e Piero Ausilio di spingere sull’acceleratore per sbloccare le principali operazioni di mercato.

Da Dalbert ad Aurier, l’Inter preme per chiudere nel minor tempo possibile le due trattative. Per arrivare ad Aurier l’Inter – riporta il Corriere dello Sport – i nerazzurri si sono affidati all’intermediario di mercato Vincenzo Morabito, il quale sta verificando quali giocatori possano interessare al PSG, in modo da abbassare la valutazione dell’ivoriano.

Joao Mario rappresenta un profilo che intriga il club francese, ma non è detto che l’ Inter voglia privarsene: pagato 45 milioni di euro, bonus inclusi, il classe ’93 oggi ha un valore di mercato più basso rispetto a quanto pagato dal club nerazzurro. Qualora Sabatini si convincesse a cedere Joao Mario, dovrà esserci un cospicuo conguaglio economico a favore dell’ Inter.

In attesa della valutazione definitiva che possa sbloccare l’eventuale arrivo di Aurier all’ Inter, Sabatini sta vagliando il mercato in cerca di un’alternativa sull’out destro.

-Pistocchi: “Inter forte ma incompleta. Vidal sarebbe il colpo. Icardi titolare, ma…”

 

(Fonte: Corriere dello Sport)

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luciano Ghironi - 3 anni fa

    Joao Mario non si tocca
    Ha (quasi) tutte le potenzialità per affermarsi, a tutti i livelli; dategli un po’ di tempo per favore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. antonio - 3 anni fa

    Non credo che l ‘ Inter voglia privarsi di Joao Mario per Aurier , a meno che si parli anche di Di Maria o Rabiot .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13418709 - 3 anni fa

    Joao Mario è bravino ma non sa tirare in porta , meglio sacrificarlo per un centrocampista offensivo che garantisca 8-10 gol a stagione (l’ideale era Naijngolann , ma è andata male) , un nuovo Sneijder , pwr intenderci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13481621 - 3 anni fa

    è un terzino!unico problema è il pessimo carattere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13532962 - 3 anni fa

    ma perché dobbiamo comperare uno che ha un valore inferiore al nostro……e poi mi sembra che si sta integrando bene negli schemi di Spalletti !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy