FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

le rivali

Pinamonti-Bologna, Bigon: “Punta? Non acquisteremo tanto per farlo. Nelle ultime ore…”

Getty Images

Il dirigente rossoblù ha parlato anche di calciomercato prima della sfida contro il Milan

Eva A. Provenzano

Riccardo Bigon, ds del Bologna, ha parlato prima della sfida contro il Milan e ha parlato anche di mercato e si è soffermato anche sul mercato delle punte. Nelle scorse ore Pinamonti è stato associato al Bologna. 

-Che partita vi aspettate?

La partita sulla carta è complicata ma siamo fiduciosi di poter fare bene e portare a casa qualcosa. Loro devono provare a stare davanti e hanno sicuramente impostato una gara offensiva e d'attacco, per questo sarà ancora più complicata. Siamo sicuri di poterli mettere in difficoltà, abbiamo creato anche con la Juve. Creeremo dei pericoli e li subiremo dovremo essere bravi a tenere botta. 

-Mancano poche ore alla fine del calciomercato, il Bologna interviene sulla punta anche in prestito? 

Sì, l'abbiamo detto più volte. L'obiettivo era mettere un tassello in difesa e lo abbiamo fatto e abbiamo fatto anche lo scambio Calabresi-Faragò per dare un po' di energia nuova in una realtà che non stava funzionando molto. Là davanti abbiamo detto che avremmo cercato qualcosa che valesse la pena. Non è qualcosa da prendere per prendere. Se una soluzione ci convince da un punto di vista tecnico e del gruppo lo facciamo, altrimenti no. Di solito il mercato di gennaio è di riparazione e noi crediamo in questo gruppo, cerchiamo di dare continuità al loro lavoro. Potevamo avere qualche punto in più. Se in queste ultime 48 ore troveremo la soluzione giusta procederemo, tenendo fede ai nostri principi. 

-Davvero vicini ad Ibra un anno fa? 

In realtà mai stati vicini. Ibra e Mihajlovic si erano sentiti quando lui ha deciso di tornare in Europa e ha detto che avrebbe preso in considerazione le opportunità arrivate. Chiaro che quando è arrivata quella del Milan ha preso in considerazione quella. E oggi i fatti gli danno anche ragione. tolto quel contatto iniziale tra il mister e Ibra non c'è stato altro e avvisò dopo un tot di tempo che aveva chiesto per pensare di aver accettato il Milan. 

(Fonte: SS24)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso