FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Brozovic e Perisic, volontà Inzaghi chiara. Ma filosofie diverse per l’Inter

Brozovic e Perisic, volontà Inzaghi chiara. Ma filosofie diverse per l’Inter

La dirigenza dell'Inter prima di pensare al prossimo mercato invernale è concentrata sul tema rinnovi di contratto

Alessandro Cosattini

Il futuro di Marcelo Brozovic e Ivan Perisic è tutto da scrivere. Entrambi in scadenza al 30 giugno 2022, i due croati si stanno rivelando fondamentali nell’Inter di Simone Inzaghi. Il regista è sui livelli della scorsa stagione con Conte, l’esterno invece sta vivendo la sua miglior annata in nerazzurro fin qui. Dialoghi in corso tra la dirigenza nerazzurra e i procuratori dei giocatori: prima del mercato, l’Inter vuole infatti concentrarsi sulle scadenze di contratto.

 Getty Images

Così Tuttosport sul futuro di Perisic, uomo del momento in casa Inter: “Inzaghi ha già fatto capire più volte quale sia la sua idea: vuole che i due rimangano. Anche l’Inter è della stessa idea, ma le due fotografie sono al momento diverse. L'uomo del momento è ovviamente Perisic. Se un paio di mesi fa la sua comunicazione alla società di voler terminare la sua avventura all'Inter alla fine di questa stagione era stata accolta con serenità da tutti, adesso in molti in Viale della Liberazione si stanno chiedendo se ci sia una possibilità di convincere Perisic a rimanere, anche se il club si sta già muovendo per il suo erede, con il mirino fortemente puntato su Kostic dell'Eintracht Francoforte.

La situazione nel suo caso è però chiara: Perisic a febbraio compirà 33 anni e pare voler chiudere la carriera in Germania (o in Inghilterra), andando magari a firmare l'ultimo contratto importante della sua vita, quindi pari o superiore agli attuali 5 milioni percepiti. L'Inter, ovviamente, pensando anche all'età del giocatore, ragiona su un contratto al ribasso (3?). La storia è tutta qui: Perisic dirà addio o farà una scelta di cuore, decidendo di chiudere all’Inter?”, si legge.

 Getty Images

Diversa invece la situazione per Marcelo Brozovic, per cui c’è già stato un primo summit tra l’Inter e l’entourage del giocatore. Un altro incontro è atteso a breve, può arrivare già entro la prima metà di dicembre: “L’Inter vuole premiare il croato - un giocatore unico e che andrebbe poi sostituito cercando sul mercato un elemento dal costo sicuramente importante -, ma non è disposta al momento ad andare oltre i 5.5-6 milioni più bonus (attualmente Brozovic ne prende 4.2). L’entourage del giocatore - composto dal padre e una legale di fiducia della famiglia - parte da una richiesta superiore ai 7, forte del regime di svincolo e dei sondaggi arrivati da top club come Psg, Bayern, United e Atletico. La sensazione è che alla fine le parti si verranno incontro, ma servirà buona volontà, soprattutto da parte del croato”, si legge.

(Fonte: Tuttosport)

tutte le notizie di