Inter, per Sanchez si apre “il classico spiraglio”. Ma dovrà prendere la decisione più difficile

Inter, per Sanchez si apre “il classico spiraglio”. Ma dovrà prendere la decisione più difficile

Il punto sul futuro del cileno

di Marco Astori, @MarcoAstori_
E’ tema di grande attualità in casa Inter il futuro di Alexis Sanchez. Il cileno è arrivato in prestito secco dal Manchester United la scorsa estate ed è riuscito a mostrare solo in parte le sue grandi doti, soprattutto a causa degli infortuni. Il club nerazzurro può pensare di trattenerlo, soprattutto dopo l’assist involontario del Napoli proprio al calciatore: Dries Mertens, prescelto per succederlo a Milano, ha deciso infatti di rinnovare il proprio contratto con i partenopei. In più Lautaro Martinez sembra essere concretamente vicino al Barcellona: ecco quindi che per Sanchez si apre il grosso e classico spiraglio.
Secondo Tuttosport, l’Inter, se vorrà trattenerlo, dovrà dunque sedersi al tavolo con il Manchester United. Ma non è l’eventuale prezzo del cartellino il tema principale (i Red Devils lo hanno a bilancio a 15 milioni). E’ invece l’ingaggio, che tocca la cifra di 12 milioni annui, per l’Inter al momento assolutamente fuori mercato. “Dunque se Sanchez vorrà rimanere all’Inter, dovrà tagliarsi nettamente lo stipendio. Ma questo è un passaggio successivo. Il primo, ovviamente, è la volontà o meno dell’Inter di trattenerlo e questo dipende, molto, dal rendimento del cileno e anche dalla valutazione che farà Conte del giocatore”, scrive Tuttosport.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy