Savoldi: “Eriksen? Dipende dalla volontà di puntare su Conte. Milik-Vecino? Ci guadagnerebbe…”

L’ex calciatore ha parlato ai microfoni di TMW Radio del caso Eriksen e delle voci sul possibile scambio tra Inter e Napoli

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Gianluca Savoldi, ex calciatore, è intervenuto su TMW Radio nel corso della trasmissione ‘Maracanà’ per parlare di vari tempi d’attualità in casa Inter: dal caso Eriksen al possibile arrivo di Arkadiusz Milik alla corte di Antonio Conte.

Inter-Eriksen: lei lo terrebbe o lo darebbe via?
“A Conte, con questo modello di gioco, non va a genio. Bisogna capire quanto c’è la volontà di puntare su Conte o meno. Bisogna fare in modo che ci possa essere una cessione o uno scambio. Ma a un giocatore del genere gli si può costruire un contesto tattico dove esprimersi? Questo è il tema centrale“.

Getty Images

Milan: Eriksen per Calhanoglu sarebbe un buon cambio?
“È vero che i numeri non parlano a suo favore, anche se ultimamente Calhanoglu sta convincendo nel suo ruolo, ma è vero che se il Milan ha degli obblighi per centrare degli obiettivi, è da calcolare bene l’operazione. Qualsiasi tipo di cambio è pericoloso. Non tutti vanno bene in ogni contesto”.

Arkadiusz Milik, Napoli
Getty Images

Scambio Vecino-Milik: che ne pensa?
Adoro Milik, mi dispiace vederlo fuori dai giochi e spero che trovi presto una squadra. Paradossalmente ci guadagnerebbe alla grande l’Inter, perché ai nerazzurri manca un giocatore simile. Manca uno alla Lukaku quando manca il belga”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy