Vecino-Izzo, arriva la decisione che sposta gli scenari. Nainggolan, l’Inter ha deciso

Il mercato è finito da meno di un mese ma il nuovo calendario rende la sessione di gennaio non così lontana: l’Inter prende posizione

di Redazione1908

Matias Vecino, in questo momento, è molto lontano dall’Inter. Il centrocampista uruguaiano, che sta recuperando dall’infortunio al ginocchio, non è stato inserito nella lista Champions ma non per questo il suo futuro è meno ambizioso rispetto al recente passato.

Come spiega Fabrizio Romano su Calciomercato.com, infatti, la decisione di Vecino di non voler considerare destinazioni inferiori all’Inter complica e di molto gli scenari in vista del mercato di gennaio. Il paventato scambio con il Torino, Vecino per Izzo, al momento è molto lontano. Le due società non stanno trattando ma soprattutto Vecino ha scelto di prendere in esame solo progetti ambiziosi, progetti che comprendano la Champions League.

Il Torino, malgrado il blasone, è lontano da queste prospettive.

LA DECISIONE SU RADJA NAINGGOLAN

Un altro centrocampista in bilico è Radja Nainggolan. Trattato per tutta l’estate dal Cagliari, il belga alla fine è rimasto alla corte di Conte, pur non essendo una prima e forse neanche una seconda scelta dell’allenatore.

Ma l’Inter, e soprattutto il suo presidente, non hanno cambiato idea.

“La Sardegna sarebbe la prima scelta del Ninja ma Zhang è stato chiaro anche dopo la chiusura del mercato estivo: chi vuole Nainggolan deve pagare, non sarà regalato. Fino al 5 ottobre ha mantenuto la sua posizione ferrea, non intende fare passi indietro. Il Cagliari è avvisato”, spiega ancora Romano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy