AAA difesa cercasi: qual è la coppia più affidabile? I numeri raccontano che l’Inter…

AAA difesa cercasi: qual è la coppia più affidabile? I numeri raccontano che l’Inter…

di Alessandro De Felice

Spesso messo in discussione, il reparto difensivo dell’Inter ha mostrato gravi lacune tecniche e tattiche nel corso della stagione, evidenziate maggiormente dall’arrivo di Roberto Mancini, che ha cercato di alzare il baricentro della squadra, esponendo a maggiori rischi i propri difensori. 

Dall’arrivo del tecnico jesino, su 19 gare giocate, solo in quattro occasioni i nerazzurri sono riusciti a non subire gol: Chievo-Inter; Empoli-Inter; Inter-Palermo; Verona-Inter. Quattro gare che hanno portato in dote 10 punti su 13 a disposizione. C’è inoltre un altro dato da annoverare: tra le mura amiche, i nerazzurri hanno incassato 8 reti in 8 gare, quindi esattamente uno a partita, mentre in trasferta la statistica aumenta. Fuori casa gli uomini di Mancini hanno subito 14 reti in 11 gare, raggiungendo il preoccupante numero 1,27 reti subite per gara. Nonostante tutto, la media punti raccolti fuori casa è leggermente più alta di quelli conquistati in casa: 1,45 in trasferta e 1,25 punti per gara al Meazza. 

Un bottino decisamente scadente, che non soddisfa i tifosi nerazzurri, in cerca di certezze e rendimento all’altezza. Ma quale sarà stata la coppia di centrali difensivi più affidabile?

Partiamo col dire che la coppia più utilizzata è quella composta da Ranocchia e Juan, insieme per ben 10 volte su 19 a disposizione e se il brasiliano non avesse dovuto scontare 5 giornate di squalifica nell’attuale campionato, le apparizioni col capitano sarebbero state molte di più. Mancini lo ha specificato in più di una circostanza, i due titolari sono loro, nonostante le statistiche non gli sorridano: con loro in campo, l’Inter ha subito 1,4 gol a partita, guadagnando una media punti di 1,3. 

La soluzione migliore al momento sembra essere quella vista nel corso delle ultime tre di campionato, con Vidic e Ranocchia centrali e Juan Jesus terzino, a dare maggiore copertura ad un reparto spesso allo sbando. Con questa soluzione l’Inter non è risultata di certo impenetrabile, subendo 2 gol in tre gare, ma abbassando la percentuale di reti subite per match a 0,66. 

La coppia Vidic-Ranocchia, senza l’ausilio di Juan come terzino, è stata utilizzata solo due volte, incassando una media gol per gara di 1,5 e 0,5 punti raccolti per gara. Leggermente meglio Vidic-Juan, utilizzati una sola volta – contro il Cagliari -, i due hanno chiuso la gara con una rete subita e tre punti guadagnati. Insieme hanno giocato anche Andreolli e Vidic, è accaduto in due occasioni, contro Genoa e Torino: la media punti guadagnata è di 1,5 e i gol subiti sono stati di 1 a partita. 

Una gara insieme anche per Andreolli e Ranocchia, contro il Cesena, e i nerazzurri hanno subito rete da Defrel al Meazza e la partita si è chiusa in parità. Quindi un gol subito a partita e un punto raccolto per gara. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy