FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Ag Eriksen: “Giocherà ancora, due club hanno chiamato. E tornerà a San Siro”

Ag Eriksen: “Giocherà ancora, due club hanno chiamato. E tornerà a San Siro”

Christian Eriksen giocherà ancora a calcio. Lo svela il suo agente, che a La Gazzetta dello Sport ha parlato così del suo futuro

Alessandro Cosattini

Christian Eriksen giocherà ancora a calcio. Parola del suo agente, Martin Schoots, che a La Gazzetta dello Sport si è soffermato sull'ormai ex centrocampista dell'Inter dopo la risoluzione di ieri: "Chris è in buone condizioni fisiche. Giocherà ancora, sono ottimista, il calcio è la sua passione. Vediamo che cosa ci porterà gennaio. Dico di più: già due club mi hanno chiamato per sapere come sta. E questo è accaduto tempo fa, quando era ancora sotto contratto con l’Inter ma già si allenava per conto suo, lontano dai riflettori. Era chiaro che sarebbe finita così, anche perché l’Italia è l’unico Paese che non permette di scendere in campo e neppure di allenarsi con un defibrillatore", ha sottolineato sempre l'agente del danese.

 Getty Images

Presto a San Siro

San Siro attende Christian Eriksen, per salutarlo dopo la risoluzione contrattuale. Lo annuncia sempre l'agente alla Gazzetta dello Sport: "Finora ha potuto salutare solo i dirigenti, ma vedrà anche i suoi compagni. Vuole venire assolutamente a San Siro, già a gennaio, per questi fantastici tifosi pazzi di lui. L’hanno voluto fortemente come giocatore, e quando l’hanno conosciuto davvero, lo hanno apprezzato come uomo. A parte il calcio, questo rimarrà per sempre", le sue dichiarazioni. Tutti si vedranno presto, a San Siro, perché l’Inter, anche per volontà del presidente Steven Zhang, vuole regalare a Chris un tributo dei tifosi che intanto riempiono i social di ricordi e messaggi. Il club lo inviterà in una delle prossime partite in casa e, a quanto pare, il danese non vede l’ora di prendersi l’applauso.

 Getty Images

Il futuro di Eriksen

La Gazzetta dello Sport ha poi svelato i dettagli della risoluzione contrattuale firmata ieri da Eriksen e dall'Inter e si è soffermata anche sul futuro del giocatore, svelando importanti dettagli. "Un'operazione (la risoluzione, ndr) che, tradotta in numeri, per l’Inter vale un risparmio di circa 30 milioni lordi, ovvero lo stipendio del danese fino al giugno 2024. Ma pure una minusvalenza nel prossimo bilancio, pari a circa 11 milioni.

[...] La novità delle ultime ore è che si allontana l’opzione di un ritorno a casa, nel campionato danese. L’Odense in primis, ma pure il Copenaghen, sono le squadre pronte a offrirgli immediatamente un contratto per la restante parte di stagione, ma Christian ha appena declinato: tornerà in Danimarca a fine carriera, oggi lo farebbe solo se non trovasse una proposta più allettante. L’idea di Eriksen è, quindi, quella di competere ancora a livelli ben più alti: tra Premier ed Eredivisie, i contatti non mancano. E, qualunque maglia indosserà da domani, avrà ancora milioni di tifosi vestiti di nerazzurro", si legge.

(Fonte: La Gazzetta dello Sport)

tutte le notizie di