Bega (ag. Biabiany): “Il Chelsea lo voleva, ma era tardi. Sul Palermo e la Cina…”

Bega (ag. Biabiany): “Il Chelsea lo voleva, ma era tardi. Sul Palermo e la Cina…”

L’agente del calciatore ha spiegato i motivi che hanno spinto l’esterno francese a rimanere in nerazzurro

di Marco Macca, @macca_marco

Stava per chiudere le valigie per volare verso una nuova avventura, con la prospettiva di giocare con maggiore continuità e ricercare nuove motivazioni. Alla fine, però, l’addio non si è concretizzato per Jonathan Biabiany, che è rimasto all’Inter per giocarsi le sue possibilità, almeno fino a giugno. Una scelta per certi versi inaspettata, dato che nelle ultime ore di mercato si era fatto avanti anche il Chelsea di Antonio Conte, pronto a ingaggiarlo fino al termine della stagione. Una prospettiva in teoria molto allettante per il francese, che però ha preferito declinare. Questioni di prospettiva. Scelte di vita.

I motivi di questa decisioni li ha spiegati direttamente Davide Bega, agente dell’ex Parma, che a calciomercato.com ha detto: “Il West Ham? Sì, la squadra londinese gli piace. Chelsea lo voleva. Era una precisa richiesta di Antonio Conte, che gli ha anche parlato per provare a convincerlo, ma ormai era troppo tardi per passare in Premier. La richiesta è arrivata la domenica sera tardi, il martedì sera chiudeva il mercato. Non c’erano i tempi tecnici. Il Palermo lo ha richiesto, ma era una pista impossibile dal punto di vista economico. Cina? No, non lo hanno richiesto: poteva essere un’idea, che poi non si è concretizzata”.

(Fonte: calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy