Biraghi: “La sconfitta con la Juve brucia, torniamo subito a vincere. Sugli infortuni di Sanchez e D’Ambrosio…”

Biraghi: “La sconfitta con la Juve brucia, torniamo subito a vincere. Sugli infortuni di Sanchez e D’Ambrosio…”

Le parole del terzino dell’Inter ai microfoni di Sky Sport

di Alessandro De Felice, @aledefelice24
Biraghi a Inter Tv dopo Inter-Lazio

Dopo l’impegno con la Nazionale nella sfida contro il Liechtenstein, con l’assist dell’1-0 a Bernardeschi, Cristiano Biraghi è tornato ad Appiano Gentile per lavorare agli ordini di Antonio Conte in vista della sfida di domenica alle 12:30 con il Sassuolo. Il terzino nerazzurro ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “E’ normale che vestire la maglia azzurra è sempre un onore. Poi una volta finita la Nazionale bisogna distinguere le due cose, ora ho la testa all’Inter perché domenica c’è una partita importantissima e bisogna trovare la testa giusta“.

Sulla sconfitta contro la Juve e la ripresa degli allenamenti: “Sicuramente siamo carichi e abbiamo voglia di riprendere subito il cammino della vittoria. Sappiamo di aver affrontato una squadra difficile, analizzeremo le cose che non sono andate bene per migliorare“.

Il ko contro i bianconeri non ha minato le certezze dell’Inter: “Di certo non è una sconfitta che ci fa cambiare modo di pensare e mentalità che ci dà il mister. Ci deve bruciare meglio, ma dobbiamo vedere cosa non è andato bene e tenerlo dentro per migliorare“.

Quanto peseranno le assenze di D’Ambrosio e Sanchez? “Sicuramente gli infortuni fanno parte della stagione, perdiamo due giocatori importanti e dispiace per loro. Speriamo che si riprendano al più presto ma siamo tranquilli perché ci sono altri giocatori che faranno bene. Può succedere, l’importante è farsi trovare pronti“.

Sul suo ritorno all’Inter: “E’ un sogno che si è realizzato. Sono andato via a 18 anni e sono tornato uomo. Sono felice di essere qui, è il sogno per il quale ho lavorato in questi giorni. Ora voglio continuare a lavorare“.

Ancora sulla sconfitta contro la Juventus: “Noi abbiamo iniziato questo percorso sapendo di affrontare un ciclo nuovo e che ci sarebbero state difficoltà. L’importante è affrontarle volendo migliorare di giorno in giorno. Questa mentalità l’abbiamo immagazzinata, abbiamo perso una partita e siamo arrabbiati; ora vogliamo la rivincita“.

Biraghi ha parlato anche della sconfitta contro il Borussia Dortmund, gara già decisiva per il cammino dell’Inter in Champions: “Intanto domenica abbiamo una partita importantissima che vogliamo vincere, poi penseremo al Borussia. Sarà difficile, ma vogliamo vincere. Avremo la fortuna di giocare in casa e avremo una spinta in più“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy