Bonolis: “Pjanic Bruce Lee, quando alla Juve serve scatta sempre l’aiuto. In Europa urlano, non sono abituati”

Paolo Bonolis commenta le polemiche del post Inter-Juve: “Quando un bianconero viene ammonito, può fare ciò che vuole”

di Daniele Mari, @marifcinter

“In Inter-Juventus e’ successo quello che capita costantemente: una squadra forte come la Juve, quando ha difficolta’ di percorso, trova incidentalmente errori sempre a suo vantaggio, e tutto si rimette in carreggiata”.

Cosi’, ai microfoni di “La politica nel pallone”, su Gr Parlamento, il presentatore tv e attore Paolo Bonolis, super tifoso nerazzurro.

“Un arbitro tremendamente bravo come Orsato e’ incappato, guarda un po’, in un pasticcio – spiega Bonolis, tornando alle polemiche arbitrali del Derby d’Italia – Puo’ capitare, ma una categoria si ritrova sempre a sbagliare in una direzione e in un determinato momento. E’ sempre la stessa storia: gioiscono gli stessi e altri pagano dazio per farli gioire”.

E ancora: “Spalletti puo’ aver commesso degli errori ma la realta’ e’ che in questo campionato la Juve pratica un gioco valido a livello difensivo, perche’ fa sempre falli tattici: gli altri si beccano costantemente un’ammonizione, la Juve una volta su dieci, e cosi’ ha meno diffidati. E poi c’e’ il lodo Pjanic: l’ammonizione diventa un certificato di garanzia, quando un bianconero prende un cartellino puo’ fare cio’ che vuole”.

Bonolis non ha peli sulla lingua: “Non ricordo campionati in cui alla Juve e’ stato sottratto qualcosa per errori arbitrali… Quando questo accade in Europa contro i bianconeri, giu’ urla e strepiti perche’ non sono abituati. Il sistema e’ sempre lo stesso, le polemiche sono successive: il mancato secondo cartellino a Pjanic, che ha fatto un fallo alla Bruce Lee, assomiglia al fallo di Iuliano su Ronaldo. La Juventus ha vinto tanti scudetti e forse li avrebbe vinti ugualmente anche senza queste ombre. Ogni tanto vince un’altra squadra – conclude Bonolis – ma deve dimostrare di essere molto piu’ forte del potere”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13530533 - 3 anni fa

    grande bonolis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. EFTee3 - 3 anni fa

    Bonolis ha la memoria corta (o si ricorda solo quello che vuole ricordare). Maggio 2000, Perugia-Juventus chiaramente da rinviare, invece collina fa giocare su un campo impraticabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianniceriol_289 - 3 anni fa

    Bravo Bonolis, hai detto le cose poco e stanno. Sempre e comunque forza inter

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. luigenio.tuver_503 - 3 anni fa

    Sono perfettamente d’accordo. Casa si può fare? Gli arbitri comportandosi così hanno sempre fatto “carriera”, da ultimo Orsato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy