Primavera, rimonta da “pazza Inter”: terza vittoria consecutiva, decidono Merola e Gavioli

Primavera, rimonta da “pazza Inter”: terza vittoria consecutiva, decidono Merola e Gavioli

I nerazzurri di Madonna battono il Cagliari e continuano la loro scalata in classifica

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Un’Inter dai due volti vince in rimonta sul campo del Cagliari e conquista la terza vittoria consecutiva in campionato, la settima nelle ultime nove giornate, e consolida così il suo quinto posto in classifica, portandosi momentaneamente a 5 lunghezze dalla capolista Atalanta. Dopo un primo tempo pessimo (forse il peggiore della stagione), i ragazzi di Madonna cambiano totalmente registro nella ripresa e completano una rimonta che regala 3 punti preziosissimi in chiave playoff. Parte forte il Cagliari, che costringe i nerazzurri sulla difensiva e sfiora più volte il vantaggio. Il gol è nell’aria, e arriva al 18′ con Lella, che batte Dekic da due passi approfittando di una dormita della retroguardia interista. L’Inter non reagisce, e continua a subire le iniziative rossoblu: Dekic evita altri guai con una grande parata su Carboni, consentendo ai suoi di andare negli spogliatoi sotto di un solo gol. Nella ripresa è tutta un’altra Inter: Madonna getta subito nella mischia Grassini, che si rivelerà un fattore decisivo nella rimonta nerazzurra con le sue sgroppate sulla destra. Proprio da un’iniziativa dell’esterno interista arriva il gol del pari firmato Merola, che insacca da due passi dopo il palo colpito da Esposito. L’Inter chiude il Cagliari nella sua metà campo, ma il punteggio non cambia. Quando tutto lascia pensare a un finale già scritto, ecco arrivare il capolavoro di Gavioli, che lascia partire un missile da fuori area che si infila all’incrocio dei pali.

Comincia da Cagliari il girone di ritorno per l’Inter Primavera: i ragazzi di Armando Madonna, reduci dal passaggio del turno in Coppa Italia ai danni del Cosenza e da 6 vittorie nelle ultime 8 gare di campionato, affrontano i rossoblu, ottavi in classifica. Il tecnico nerazzurro, orfano di Salcedo (convocato in Prima Squadra) e Colidio (impegnato al Sub-20 con l’Argentina), punta ancora una volta sulla coppia d’attacco formata da Adorante e Merola; a centrocampo nuova chance per Burgio, rientra dal primo minuto Gavioli. Calcio di inizio alle 10.

Formazioni ufficiali:

CAGLIARI: 1 Daga; 2 Kouadio, 3 Carboni, 4 Boccia, 5 Ladinetti, 6 Cadili, 7 Lella, 8 Lombardi, 9 Verde, 10 Doratiotto, 11 Gagliano
A disposizione: 12 Cabras, 13 Ingrosso, 14 Peressutti, 15 Porru, 16 Aly, 17 Camarà, 18 Dore, 19 Kanyamuna, 20 Contini, 21 Marigosu, 22 Cannas, 23 Antonucci
Allenatore: Massimiliano Canzi

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Rizzo, 3 Colombini; 8 Gavioli, 7 Schirò, 5 Pompetti, 11 Burgio; 10 Merola, 9 Adorante
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Tononi, 13 Grassini, 14 Ntube, 15 Van den Eynden, 16 Ballabio, 17 Demirovic, 18 Roric, 19 Esposito
Allenatore: Armando Madonna

Arbitro: Ivan Robilotta (sez. Sala Consilina)
Assistenti: Vettorel e Barone

(scopri i risultati delle altre gare della prima giornata di ritorno)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy