Da Tonali a Chiesa, scontro Inter-Juve: Paratici studia Kulusevski, Marotta su Castrovilli e…

Da Tonali a Chiesa, scontro Inter-Juve: Paratici studia Kulusevski, Marotta su Castrovilli e…

La sfida tra Inter e Juventus si sposta dal campo al mercato: quanti obiettivi in comune per Marotta e Paratici

di RedazioneFC1908
Marotta e Paratici non si sopportano

Dal campo al mercato. È scontro totale tra Inter e Juventus: Conte contro Sarri ma sopratutto Beppe Marotta contro Fabio Paratici. Da Sandro Tonali a Federico Chiesa, passando per Dejan Kulusevski fino ai terzini del PSG Kurzawa e Meunier. È lunga la lista degli obiettivi sul mercato di Inter e Juve. A questi bisogna aggiungere anche Gaetano Castrovilli e i due calciatori del Tottenham che si avvicinano alla scadenza, Christian Eriksen e Jan Vertonghen.

Per Castrovilli la concorrenza è spietata: “Il pugliese ha mezza serie A alle calcagna, mentre all’estero si sono già informate alcune società inglesi. La Juventus aveva cominciato a seguirlo quando stava per compiere la maggiore età e nelle giovanili del Bari cresceva un giovanotto dalle qualità indiscutibili. La svolta nell’inverno del 2017, quando il club biancorosso trovò un accordo con i viola per il prestito del giocatore, cui seguì l’acquisto del cartellino e un successivo trasferimento temporaneo alla Cremonese. Ora Castrovilli è un calciatore completo e non è un mistero il fatto che l’Inter lo bracchi con vista sull’estate. La Juve, a margine ma non troppo dell’operazione Chiesa, avrà di che discutere con la dirigenza della Fiorentina, fermo restando che il patron Commisso non disprezzerebbe l’eventuale cessione del figlio d’arte all’Inter. Gli intrecci si moltiplicano, mentre Fabio Paratici mantiene viva la candidatura bianconera – tutt’altro che disprezzata dall’entourage del fantasista – seppur sotto traccia“.

Discorso diverso per quanto riguarda gli altri: “Beppe Marotta, intanto, tesse la sua tela sulla quale il profilo di Tonali si staglia con una certa evidenza. E’ vero, se contassero unicamente i contatti stabiliti con Cellino sarebbe la Juve la logica favorita nella corsa al 19enne gioiellino di Lodi, già prezzato dai 30 milioni in su, ma è noto come nel mercato tutto possa cambiare nel giro di un istante. Ecco perché i nerazzurri non mollano, neppure sul fronte Kulusevski. Il classe 2000 nato a Stoccolma tenta mezza Europa, il Parma che se lo sta godendo in prestito lo terrà stretto a sé fino a giugno, l’Atalanta che ne detiene il cartellino lo cederà per non meno di 45 milioni di euro, la Juventus l’ha appena “spiato” con il suo ds a Bologna e crede fermamente nelle proprie possibilità. Le due regine del campionato vigilano sempre sul danese Christian Eriksen e l’Inter punta anche sul 32enne difensore centrale belga Jan Vertonghen: entrambi si svincolano a fine giugno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy