FCIN1908 / L’Inter ha scelto i giovani da blindare: ecco i nomi. Sono 6 quelli sul mercato

FCIN1908 / L’Inter ha scelto i giovani da blindare: ecco i nomi. Sono 6 quelli sul mercato

Il club nerazzurro sta valutando attentamente il potenziale dei suoi giovani e l’opportunità di inserirli in operazioni di mercato

di Sabine Bertagna, @SBertagna
Andrea Pinamonti e Alessandro Bastoni in nazionale

Dopo l’affare Zaniolo di un anno fa l’Inter è consapevole di dover procedere con i piedi di piombo per quanto riguarda le cessioni dei suoi giovani. Nicolò venne inserito nell’operazione Nainggolan che portò insieme a lui a Roma anche Davide Santon. Ancora riecheggiano le critiche mediatiche sul patrimonio che i nerazzurri avrebbero troppo velocemente sperperato e ceduto al club giallorosso. Per questo motivo l’attenzione alle qualità e ai valori che i giocatori del settore giovanile dell’Inter potenzialmente esprimono è diventata ancora più feroce. Si impara anche dagli errori.

Il mercato si sta muovendo e giugno è il mese delle operazioni che più toccano il settore giovanile. Si parla di plusvalenze, si parla soprattutto di operazioni che potrebbero portare alla corte di Antonio Conte giocatori utili al nuovo progetto. Per costruire la rosa della prossima stagione i nerazzurri potrebbero mettere sul piatto, come accaduto in passato, giocatori che in prospettiva potranno diventare forti. Anche se oggi è difficile quantificare e avere già un quadro preciso del quanto forti. Fondamentalmente si farà una distinzione tra i giocatori che devono rimanere nell’orbita Inter (e che quindi NON verranno ceduti definitivamente) e giocatori che potranno diventare ottimi giocatori di serie A, ma probabilmente non a livelli top. Il mercato nerazzurro si muoverà tra queste linee sottili. E Fcinter1908 ha appurato quali siano i profili che l’Inter ritiene maggiormente “da Inter“.

Questo per dire che Alessandro Bastoni non sarà uno Zaniolo bis. Il suo nome è stato accostato all’operazione Barella, ma nel caso il difensore andasse a Cagliari il trasferimento non sarebbe definitivo. Tra i non cedibili ci sono anche Vanheusden, Radu e Pinamonti. Giovani che hanno già fatto intuire di poter in futuro giocare nell’Inter. Il loro percorso verrà valutato e il club cercherà di non privarsene con formule dalle quali non si può più tornare indietro. Ma il parco giovani dei nerazzurri ha tanti prospetti interessanti, che fanno gola alle squadre di serie A e all’estero.

Dimarco, Emmers, Gravillon, Dekic, Gavioli, Merola: con questi nomi l’Inter potrebbe imbastire operazioni più definitive. Giocatori con ottime qualità che potranno attestarsi su ottimi livelli. E che per queste caratteristiche possono fare comodo a tante squadre. L’ultima parola andrà al mercato (che è imprevedibile), ma l’Inter ha le idee molto chiare sul patrimonio che ha in casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy