Inter, un attaccante arriva a prescindere da Eriksen: lista ridotta a tre nomi

Il focus sul mercato nerazzurro da parte di TuttoSport

di Daniele Vitiello, @DanViti
Sono arrivate indicazioni importanti per il mercato dell’Inter dalla trasferta di Genova. Conferme, più che sorprese. Ai nerazzurri manca un’alternativa valida in attacco. Lo sottolinea anche TuttoSport nel focus di oggi:A prescindere da quanto accaduto a Sanchez, si è capito perché all’Inter serva un attaccante in più per completare la rosa. Basta infatti una banalissima contrattura a Lukaku per rendere la squadra meno letale in zona gol. Non è solo per caso se ieri l’unica rete l’abbia segnata un difensore (De Vrij) a fronte di un ruolino che, nelle ultime 13 gare giocate fuori casa aveva segnato una media di 2,5 gol a partita”.
Getty Images
Qualcosa i nerazzurri faranno per completare il reparto. Bisogna prima sistemare Andrea Pinamonti, ma ogni discorso sembra rinviato alla settimana prossima: “La vicinanza con la gara all’Olimpico contro la Roma impone uno stop alle riflessioni da parte di MarottaAusilio e Baccin. Antonio Conte ha sottolineato come, anche in assenza di risorse, i patti siano chiari. L’Inter al posto di Pinamonti – su cui ora è in pole position il Benevento per un prestito con diritto di riscatto – prenderà un attaccante esperto al di là di quanto succederà con Christian Eriksen. La lista, al momento, sembra ridotta a tre nomi. Eder è in pole position semplicemente perché appartiene già alla famiglia Suning (era allo Jiangsu che lo deve vendere per il nuovo tetto agli ingaggi imposto dal governo cinese), quindi il Papu Gomez – per cui l’Atalanta chiede 10 milioni – e infine Gervinho, “zavorrato” anche dalla pessima classifica del Parma”.  
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy