FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Eriksen-Inter, addio a gennaio? “Gli indizi dicono Ajax. A bilancio una minusvalenza”

Getty Images

Il Corriere dello Sport parla del danese: continuerà a giocare ma al momento è da escludere che possa togliere il defibrillatore

Eva A. Provenzano

"Non sono questi i giorni della decisione definitiva, ma gli indizi portano a un addio di Christian Eriksen all'Inter a gennaio o nei mesi immediatamente successi. Magari attraverso una risoluzione del contratto e una minusvalenza a bilancio come per Nainggolan e Joao Mario. Cosa farà in futuro il danese? L'orientamento è quello di continuare a giocare e l'Ajax, la formazione dove è esploso, la soluzione che più lo convince. Di certo dalla sua partenza la società nerazzurra non ricaverà soldi, ma risparmierà lo stipendio da 7,5 milioni di euro netti a stagione fino al 2024". Il Corriere dello Sport parla del futuro del danese, un futuro che sembra delinearsi all'orizzonte sempre più lontano dall'Inter. A giugno, quando ha avuto quel malore, durante la gara della sua Danimarca contro la Finlandia, il mondo nerazzurro si è fermato terrorizzato e ha sospirato di sollievo quando ha visto che stava bene.

 Getty Images

Da allora sono passati ormai diversi mesi. Tanta l'attesa di vederlo tornare a giocare con la maglia nerazzurra ma al momento le speranze, scrive il Corriere dello Sport, sono nulle o quasi. Perché per giocare in Italia dovrebbe poter togliere il defibrillatore cardiaco impiantato sotto pelle. Al momento le possibilità che possa accadere sono in pratica nulla. Perché servirebbe la certezza che l'aritmia che gli è stata riscontrata sia un'infiammazione superata. "Al momento questa assicurazione pare non esserci. Al momento, lo sottolineiamo", si legge nello stesso articolo.

Il club ha dedicato qualche riga sul bilancio pubblicato nei giorni scorsi anche alla situazione del danese. Non è preclusa la possibilità di ottenere l'idoneità sportiva sospesa in Italia, ma si mettono in conto possibili perdite o svalutazioni rispetto al valore del cartellino. In questo momento il giocatore è a bilancio a 18.3 mln. A gennaio sarà a bilancio a circa 15 mln. Le parti non hanno fretta e sarà tutto deciso in accordo con il calciatore. "Per lui ottenere l'idoneità sportiva in Italia con il defibrillatore sottocutaneo è da escludere, mentre in Olanda... All’Ajax andrebbe a parametro zero. "Chris" è tentato", conclude il quotidiano sportivo.

(Fonte: Corriere dello Sport)

tutte le notizie di