FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, giornata decisiva per Nainggolan: vertice col Cagliari, 2 strade per l’addio

Inter, giornata decisiva per Nainggolan: vertice col Cagliari, 2 strade per l’addio

L'ad dell'Inter, Beppe Marotta, vuole chiudere in giornata la questione Nainggolan: due ipotesi per l'addio immediato

Alessandro De Felice

Oltre alla questione sponsor, con l'annuncio di Socios.com come nuovo main partner, l'Inter oggi deve risolvere la questione legata al futuro di Radja Nainggolan. L'amministratore delegato Beppe Marotta incontrerà il Cagliari per provare a trovare un accordo per la cessione del belga, con una formula 'particolare' che permetta ai sardi di prenderlo gratis. L'alternativa è risolvere consensualmente il contratto che lega le parti fino al 30 giugno 2022. I due club non si incontreranno in Lega, con l'assemblea di oggi che sarà online, ma potranno farlo a Milano o sentirsi telefonicamente.

 Getty Images

La priorità del club nerazzurro resta quella di abbassare il monte ingaggi e, come riferisce il Corriere dello Sport, la società è disposta a pagare anche una buonuscita a Radja per accelerare l'addio. In caso di rescissione, il centrocampista ex Roma sarebbe libero di firmare col Cagliari o aspettare un po' e guardarsi intorno, in attesa di ulteriori offerte. Un'ipotesi che appare meno concreta alla luce del desiderio espresso a più riprese dallo stesso Nainggolan di tornare in Sardegna.

L'obiettivo dell'Inter è di scindere l'operazione Nainggolan da quella per Naithan Nandez. Il club nerazzurro vuole salutare il belga per poi concentrarsi in un secondo momento sulla trattativa per il prestito con diritto di riscatto dell'uruguaiano. Per il quotidiano, l'Inter chiuderà con il belga, offrendogli la metà della cifra che gli deve, e poi tornerà successivamente alla carica per Nandez.

tutte le notizie di