FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

GdS – Stadio, l’Inter vuole accelerare: incremento di 80 mln da incassi

GdS – Stadio, l’Inter vuole accelerare: incremento di 80 mln da incassi

Da Dubai Antonello ha parlato del nuovo impianto sul quale la società nerazzurra è pronta ad investire per garantirsi un futuro

Eva A. Provenzano

Anche da Dubai, Alessandro Antonello ha parlato del Meazza e ha spiegato che presto verrà scelto il progetto di realizzazione dell'impianto. La Gazzetta dello Sport parla proprio di questo argomento sottolineando che è il club nerazzurro vuole accelerare la realizzazione dell'impianto milanese per far crescere gli incassi. "Da ridefinire l'esborso totale dopo la riduzione dell'area edificabile attorno allo stadio, ma si punta a superare i cento mln di incasso all'anno", si legge sul sito della rosea

Da Dubai, il CEO dell'Inter all'"Italian Sports Day all’Expo" ha ribadito quanto sia cruciale per la crescita del club e per il suo futuro. Le principali rivali in Europa fanno registrare incassi tre-quattro volte superiori rispetto a quelli della società nerazzurra che fa registrare ogni gara il maggior numero di spettatori sugli spalti.

"Il nuovo impianto aggiungerebbe al patrimonio del club un asset fondamentale anche nell’ottica di una futura rivendita, ma l’obiettivo principale di Suning è un altro. Lo scopo è quello di triplicare (almeno) gli incassi da stadio grazie a una maggior offerta di servizi e all’area annessa (comprendente attività commerciali, di intrattenimento, etc). Si stima che il nuovo stadio porti un incremento degli incassi di circa 80 milioni all’anno", si legge nello stesso articolo. Lo stadio diventerebbe utilizzabile tutti i giorni dell'anno per le esperienza in più che un nuovo impianto potrebbe garantire ai tifosi. Per quello si parla di una cifra che possa superare i cento mln a stagione.

Per costruire lo stadio servirà "un finanziamento trentennale". L'Inter ha fornito le dovute garanzie, spiega il quotidiano. Entro fine anno sarà emesso un bond di 400 mln e l'operazione viene ritenuta sostenibile proprio perché fanno ben sperare i proventi futuro che deriveranno dalla costruzione del nuovo impianto.

(Fonte: gazzetta.it)

tutte le notizie di