Inter, messaggio chiaro al Cagliari: niente asta per Barella. E Conte trattiene Bastoni

Inter, messaggio chiaro al Cagliari: niente asta per Barella. E Conte trattiene Bastoni

Settimana prossima nuovo incontro tra le parti

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Nicolò Barella, Cagliari

L’obiettivo numero uno dell’Inter per il centrocampo è e rimane Nicolò Barella: la dirigenza nerazzurra è da tempo al lavoro per trovare la formula che possa convincere il Cagliari, che non intende fare sconti per il suo gioiello. Nuovi sviluppi sono attesi per settimana prossima, come riporta La Gazzetta dello Sport: “L’obiettivo primario è accontentare il più possibile Antonio Conte, magari permettendogli di lavorare sin da subito con una rosa quasi completa. Ecco perché sono giorni molto caldi per quanto riguarda l’affare Barella, e la presenze del suo agente ieri in sede ha reso ancor più incandescente la questione: siamo alla stretta finale? Non ancora, per tante ragioni. La prima è che il tanto atteso faccia a faccia tra l’a.d. nerazzurro Beppe Marotta e il presidente del Cagliari Tommaso Giulini non avverrà prima della prossima settimana a causa degli impegni di lavoro che hanno portato di nuovo all’estero il numero uno rossoblù, che rientrerà a Milano soltanto domenica sera. E poi perché c’è ancora una distanza sostanziale tra domanda e offerta, come lo stesso Giulini ha ammesso mercoledì sera“.

NIENTE ASTA – “L’Inter non ha fretta, perché forte della volontà del giocatore di vestire il nerazzurro e di giocare la sua prima Champions League da protagonista. Con Barella infatti l’accordo è già stato trovato per un quinquennale da 2,5 milioni a stagione. Anche per questo l’Inter non sembra preoccupata delle continue voci su possibili inserimenti di altri club. E di sicuro non ha alcuna intenzione di partecipare ad aste. Questo Marotta lo ribadirà anche a Giulini nel giorno dell’incontro tanto atteso, dove appunto però l’Inter dovrà presentarsi con delle contropartite nuove da aggiungere in allegato ai 25-30 milioni che offrirà come conguaglio economico al Cagliari. Barella aspetta segnali, conscio che sarebbe un salto in avanti di carriera deciso dopo un corteggiamento lungo, cominciato già la scorsa estate, quando però le necessità dei nerazzurri erano altre. Oggi Barella è tra i migliori centrocampisti del campionato italiano, ha conquistato un ruolo centrale anche nella nuova Nazionale di Mancini e arriverebbe all’Inter con una esperienza maggiore e un curriculum internazionale diverso“.

CONTE TRATTIENE BASTONI – “Tutto ruota intorno alle contropartite tecniche. Anche perché Alessandro Bastoni potrebbe non entrare più nell’operazione: nella rosa di Conte, infatti, oggi sarebbe il sesto difensore — l’unico mancino — e prima di cercarne un altro il nuovo allenatore vorrebbe valutarlo in ritiro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy