Inter, partito l’assalto finale a Barella. Dzeko, Marotta ha una convinzione. Per Lukaku…

Inter, partito l’assalto finale a Barella. Dzeko, Marotta ha una convinzione. Per Lukaku…

Il punto sul mercato nerazzurro

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Marotta in conferenza

Beppe Marotta e Antonio Conte non hanno dubbi: Barella è l’uomo giusto, al momento giusto. Prima andrà sistemato il bilancio con circa 40 milioni di plusvalenze, spiega SportMediaset, che l’ad nerazzurro conta di collezionare senza cedere alcun big. L’assalto finale a Barella è quindi partito: l’offerta è stata alzata a 36 milioni più 4 di bonus e ha chiarito di non aver intenzione di partecipare ad aste, forte della decisione del giocatore di sposare il progetto Conte. Magari il suo primo giorno nerazzurro coinciderà con quello di Diego Godin.

Non c’è fretta invece di chiudere l’affare Dzeko: l’accordo con il giocatore è stato trovato, con un triennale da 4 milioni a stagione. La Roma chiedere 20 milioni, l’Inter non andrà oltre 13: la cessione di Manolas al Napoli che sistemerà la questione plusvalenze alla Roma, dà forza alla strategia attendista di Marotta, convinto che con il passare delle settimane la Roma ammorbidirà la propria posizione. Dzeko non esclude l’arrivo di Lukaku: l’Inter vuole inserire nell’affare Perisic per ammorbidire la richiesta dello United. E’ invece alla stretta finale la trattativa per Lazaro: l’Inter offre 20 milioni più bonus all’Hertha, che ne chiede 25.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy