Pirelli-Inter, la partnership continua? Main sponsor straniero, ma si pensa a nuova formula

Pirelli-Inter, la partnership continua? Main sponsor straniero, ma si pensa a nuova formula

L’ipotesi arriva da Prima comunicazione: il sito parla della continuazione della collaborazione tra il club nerazzurro e l’azienda di pneumatici

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Nell’ambiente nerazzurro tiene banco la questione sponsor. L’Inter ha chiuso il bilancio 2018-19 con ricavi pari a 417 milioni: è il frutto di un lungo lavoro portato avanti da Suning. Ha permesso che i nerazzurri diventassero secondi per ricavi subito dopo la Juventus.

Tra gli sponsor storici del club interista c’è Pirelli, ma il contratto con la nota azienda di pneumatici scade nel 2021. Si tratta di una collaborazione che dura dal 1995, che potrebbe interrompersi. Almeno per quanto riguarda il ruolo di “main sponsor”, lo sponsor principale, per intenderci quello che si vede sulla maglia.

Prima Comunicazione parla di cifre e spiega: “Nell’ultima stagione l’Inter ha percepito 19 milioni dalla multinazionale grazie ai bonus scattati con la qualificazione Champions e l’arrivo agli ottavi di Europa League. La base è di 10.5 milioni. L’Inter vuole raddoppiare queste cifre per avvicinare le big europee. Con queste premesse è difficile proseguire con la stessa azienda“.

E così il main sponsor nerazzurro potrebbe essere straniero. Ma il rapporto con Pirelli, secondo quanto si legge nello stesso articolo, non si interromperà in maniera definitiva. La collaborazione potrebbe continuare con nuove formule e una delle ipotesi è che l’azienda potrebbe sponsorizzare le maglie di allenamento. E il sito Prima Comunicazione aggiunge: “Le cifre di questi tipi di accordi sono decisamente inferiori a quelle della sponsorizzazione principale della maglia usata in partita. Ma la visibilità rimane”. 

(Fonte: primaonline.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy