Inter, full immersion ad Appiano per Sanchez dopo l’impegno col Cile. Ecco cosa gli chiede Conte

Inter, full immersion ad Appiano per Sanchez dopo l’impegno col Cile. Ecco cosa gli chiede Conte

L’ultimo arrivato in casa nerazzurra dovrà lavorare tanto e bene per allinearsi ai compagni

di Daniele Vitiello, @DanViti
Conte e Sanchez

E’ arrivato nelle ultimissime battute del mercato estivo ed è chiamato ad inserirsi prima possibile nel contesto tattico disposto da Antonio Conte. Alexis Sanchez dovrà lavorare al meglio anche per vincere il duello interno con Lautaro Martinez per una maglia al fianco di Lukaku, come spiega il Corriere dello Sport: “In nerazzurro, Sanchez è arrivato in prestito secco. Significa che a fine stagione si deciderà il suo destino, ma non c’è nulla di prestabilito. Evidentemente, dovesse fare bene, non sarà semplice portarlo via ai Red Devils. Ma non è nemmeno il caso di guardare troppo avanti. Come già ricordato, infatti, Alexis non ha ancora debuttato e, comunque, ha un rivale in casa: Lautaro. Il “Toro” è stato il partner di Lukaku nelle prime due giornate: ha segnato un gol a Cagliari, mentre il belga ha “timbrato” sia con il Lecce sia in Sardegna. All’orizzonte, dopo la sosta, e oltre il match con l’Udinese, c’è il debutto in Champions – avversario lo Slavia Praga, mentre al secondo turno ecco il viaggio a Barcellona, dove Alexis ha giocato per 3 stagioni – e quindi il derby con il Milan. Sfide e incroci importanti, quindi, che il cileno, a caccia della migliore condizione, preparerà inizialmente in nazionale, ma dopo l’amichevole proprio con l’Argentina di Lautaro di domani a Los Angeles verrà liberato, e poi con una full immersion alla Pinetina. Conte, da lui, vuole la gamba per ribaltare rapidamente l’azione e raggiungere in fretta Lukaku, fondamentale punto di riferimento. Alexis, quel meccanismo lo conosce già. Sta a lui farlo funzionare al meglio per guadagnarsi il futuro che vuole”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy