Inter-Sanchez, era destino. Alexis corre per un posto da titolare con l’Udinese. E’ lotta a tre

Inter-Sanchez, era destino. Alexis corre per un posto da titolare con l’Udinese. E’ lotta a tre

Il cileno corre per un posto da titolare contro l’Udinese

di Marco Macca, @macca_marco

Dopo aver sfiorato l’Inter già in passato, Alexis Sanchez è ora pronto a godersi a pieno la sua avventura in nerazzurro, con tanta voglia di dimostrare a tutti di essere ancora un Nino Maravilla. A cominciare dalla sfida di sabato sera contro la “sua” Udinese, il club in cui è esploso. Il cileno, dopo aver giocato solo una partita con la maglia del Cile (contro l’Argentina di Lautaro Martinez), si ripresenterà oggi alla Pinetina per gli allenamenti. Per un posto da titolare contro i bianconeri sarà lotta a tre, perché in lizza, oltre a Sanchez e Lautaro, c’è anche Politano, non convocato dall’Italia di Mancini e dunque con più allenamenti nelle gambe. Scrive il Corriere dello Sport:

DESTINO – “Il tecnico di Lecce e il club nerazzurro hanno Sanchez nel mirino da tempo. Il primo lo aveva chiesto nel 2011, appena arrivato sulla panchina della Juventus, ma nonostante i ripetuti tentativi dell’ad Marotta, il Barça aveva argomenti assai più convincenti. La stima sia di Conte sia di Marotta per Sanchez è però rimasta intatta e quando poche settimane fa si è presentata l’occasione di averlo in prestito gratuito dallo United, nessuno dei due ha avuto dubbi. Nella stessa primavera-estate 2011 anche l’Inter aveva provato ad acquistarlo e il dt Branca aveva messo sul tavolo 18 milioni. Alexis era attratto dalla prospettiva di giocare in una squadra con una forte impronta sudamericana (tra gli altri c’erano Zanetti, Cordoba, Samuel, Milito e Cambiasso), ma il Barcellona era… il Barcellona e alla fine la spuntò con una proposta complessiva di circa 40 milioni“.

TITOLARE? – “A meno di sorprese, Alexis stamani si presenterà alla Pinetina per la ripresa degli allenamenti. Ha giocato solo una gara con la sua nazionale, l’amichevole di Los Angeles contro l’Argentina di Lautaro Martinez. L’ex Racing non sarà in Italia prima di giovedì ovvero 48 ore prima della sfida di sabato sera con l’Udinese. Ecco perché Sanchez va considerato assolutamente favorito per far coppia con Lukaku anche se più che quella di Martinez, la concorrenza alla quale dovrà stare attento è quella di Politano, non convocato dall’Italia di Mancini e rimasto ad allenarsi alla Pinetina durante la sosta“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy