Inter, ti serve uno alla Modric: i nomi sondati dai nerazzurri. L’entourage del croato…

I nerazzurri alla ricerca di un centrocampista alla Modric e intanto i contatti con l’entourage del croato sono sempre attivi

di Gianni Pampinella

In estate si è parlato molto di un possibile arrivo in maglia nerazzurra di Luka Modric. Il centrocampista croato possiede quelle qualità che all’Inter in questo momento mancano. Ecco perché la società è alla ricerca di un giocatore ‘alla Modric’ per colmare il vuoto a centrocampo. “A Barcellona magari sarebbe finita in maniera diversa se Spalletti avesse potuto contare su Luka Modric, il grande sogno del mercato estivo. La classe, l’esperienza e il palleggio del croato sarebbero tremendamente serviti a un’Inter incapace nei 45’ iniziali di uscire di fronte alla pressione degli spagnoli”, si legge sul Corriere dello Sport. “Sono acquisti come quello del miglior giocatore dell’ultimo Mondiale che possono cambiare il volto di una squadra, soprattutto dell’Inter che in mezzo al campo ha un organico con qualche lacuna dovuta non solo alla lista ristretta complice il Fair Play Finanziario. Il livello di qualità in mediana è sicuramente migliorabile e proprio in questo settore il ds Ausilio e il suo vice Baccin lavoreranno. Più in ottica estiva che in ottica gennaio”.

I NOMI – “Fermo restando che con l’entourage di Modric i contatti sono sempre attivi e che l’Inter ha chiesto di essere aggiornata su qualsiasi sviluppo relativo al croato (che ancora non ha rinnovato il suo contratto…), i dirigenti nerazzurri stanno iniziando a preparare una serie di piani alternativi per rinforzare l’organico e, se il sogno è Frenkie De Jong dell’Ajax, centrocampista tuttofare che però ha una valutazione che si aggira già sui 60 milioni complice l’interessamento di Barcellona, United e City, Ausilio ha ben chiaro che non è semplice per l’Inter arrivare a fare questo tipo di investimenti. Ecco perché i suoi 007 sono sempre a giro sui vari campi della Serie A e non solo alla ricerca di… buone idee. Una delle più intriganti è legata a Jordan Veretout, play basso della Fiorentina, la cui crescita è seguita da con grande attenzione. Tra i registi in Italia è considerato il migliore in circolazione e anche Spalletti lo stima parecchio. Sarà lui l’obiettivo numero uno se l’investimento rimarrà all’interno dei confini nazionali. Fermo restando che poi ci sarà da convincere la Fiorentina a cederlo e l’impresa non si presenta semplice perché il francese è legato da un contratto lungo con il club dei Della Valle che, a loro volta, lo valutano una cifra importante perché non intendono privarsene”.
LE ALTERNATIVE – “In mezzo al campo è noto l’interesse per Nicolò Barella, la cui valutazione complici le prestazioni con il Cagliari e la Nazionale è in costante ascesa, ma è estremamente forte anche il corteggiamento dell’Inter per Exequiel Palacios, classico “volante” argentino che volendo può ampliare il suo raggio d’azione fino sulla trequarti. Ha fisico e classe per imporsi in Europa e il Real Madrid ha chiesto informazioni. La società nerazzurra lo ha già visionato e nelle prossime settimane scatterà una nuova missione, fermo restando che l’interesse dell’Inter è già noto al River”.
(Corriere dello Sport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy