Inter, un paletto UEFA influirà sul mercato: ecco i nomi nella lista, spunta il più clamoroso ma…

Inter, un paletto UEFA influirà sul mercato: ecco i nomi nella lista, spunta il più clamoroso ma…

Il club dovrà sottostare alle regole UEFA, nonostante l’uscita dal settlement agreement

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Il settlement agreement che per quattro stagioni ha condizionato il mercato e la composizione della lista nelle coppe europee, dal primo luglio sarà finalmente un lontano ricordo. Ma nonostante ciò, per l’Inter, una limitazione ci sarà comunque e riguarderà la lista Uefa”. Apre così l’articolo di Tuttosport in merito al vincolo al quale l’Inter dovrà sottostare a partire dall’estate: i nerazzurri, sia che si qualificassero in Champions o in Europa League, potranno iscrivere 25 giocatori in lista, 4 dei quali “dovranno essere formati nel proprio settore giovanile, ovvero avere 36 mesi di militanza nel club fra i 15 e i 21 anni. Bene, l’Inter rischia di non aver giocatori all’altezza della situazione da inserire nella lista A e dunque potrebbe ritrovarsi con 21 giocatori della prima squadra anche nella prossima stagione”, spiega Tuttosport.

POCHE SCELTE – L’Inter, ora, potrebbe orientare il mercato anche sulla base del vincolo sopracitato: un nome che potrebbe rientrare alla base è Dimarco, terzino in prestito al Parma, qualora venisse ceduto Dalbert. C’è anche Pinamonti ma l’idea della società è quella di permettergli di giocare un altro anno con continuità in prestito. Tornerà, invece, il portiere ora al Genoa Radu, sebbene il suo futuro potrebbe non essere ad Appiano. Bessa, altro giocatore cresciuto nell’Inter, non interessa mentre è plausibile un discorso legato a Biraghi, sebbene la Fiorentina lo valuti più di 20 milioni.

BALOTELLI – Tra i giocatori in giro per l’Europa che potrebbero fare al caso dell’Inter c’è anche Mario Balotelli: “Peccato però che un suo ritorno all’Inter oggi sia altamente improbabile. Arrivato all’Inter quando aveva 16 anni nell’estate del 2006 e rimasto fino al 2010, quando lasciò i nerazzurri dopo il Triplete e la clamorosa rottura con i tifosi. Balotelli a gennaio è passato all’Olympique Marsiglia, ma ha firmato fino al 30 giugno. L’Inter in estate dovrà valutare il futuro di Icardi e fra i nomi sulla lista di Marotta e Ausilio ci sono per esempio Zapata (costerà molto di cartellino) e Dzeko (33 anni, ingaggio da oltre 6 milioni). Balotelli potrebbe per assurdo essere una soluzione ideale, ad oggi però impraticabile, considerando anche gli anni vissuti al Milan”, chiosa Tuttosport.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13981403 - 7 mesi fa

    non capisco noi continuiamo ad avere dei paletti altre squadre italiane Milan e straniere PSG continuano a fare i propri comodi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rino - 7 mesi fa

    Il colore di questi paletti uefa è sempre e solo di colore nerazzurro? Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy