Primavera, l’Inter sbanca Vinovo: Esposito e Salcedo decidono il derby d’Italia, Juve ko

Primavera, l’Inter sbanca Vinovo: Esposito e Salcedo decidono il derby d’Italia, Juve ko

I nerazzurri vincono e agganciano la Roma al quarto posto in classifica

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Va all’Inter il derby d’Italia Primavera: i ragazzi di Madonna sbancano Vinovo grazie alle reti di Esposito e di Salcedo e si mettono alle spalle i ko della scorsa settimana contro Torino e Fiorentina. Grande prestazione dei nerazzurri che, approfittando del ko della Roma contro l’Atalanta, agganciano proprio i giallorossi al quarto posto in classifica (ma con una gara in meno). L’Inter scende in campo senza paura, con Madonna che schiera dall’inizio i suoi talenti Merola, Salcedo ed Esposito, lasciando in panchina Adorante. Partita che comincia su ritmi lti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. I nerazzurri passano in vantaggio dopo poco più di 10 minuti con l’enfant prodige Esposito: l’attaccante classe 2002 si guadagna un calcio di punizione dal limite, si prende il pallone e lo mette alle spalle di Loria con una conclusione deviata in maniera decisiva dalla barriera bianconera. La Juventus subisce il colpo, e i ragazzi di Madonna sfiorano più volte il raddoppio. Ma alla mezz’ora arriva il pareggio bianconero con Sene, che approfitta di un pasticcio della difesa interista e batte Dekic con un tiro molto fortunato. Si va così al riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa Madonna manda in campo da subito Persyn e Schirò, e l’Inter riparte alla caccia del nuovo vantaggio. Il gol decisivo lo firma Salcedo poco dopo l’ora di gioco, con uno stacco imperioso su azione di calcio d’angolo. I nerazzurri rimangono in controllo del match e gestiscono senza troppi affanni i tentativi della Juventus, portando a casa tre punti importantissimi in chiave classifica. Ma non c’è tempo per cullarsi sugli allori: mercoledì i ragazzi di Madonna saranno di scena a Firenze, per il ritorno delle semifinali di Coppa Italia, con l’obiettivo di ribaltare lo 0-1 subito al Breda un mese fa.

Formazioni ufficiali:

JUVENTUS: 1 Loria, 2 Bandeira, 3 Anzolin, 4 Gozzi, 5 Morrone, 6 Capellini, 7 Monzialo, 8 Sene, 9 Markovic, 10 Fernandes, 11 Portanova
A disposizione: 12 Israel, 13 Pinelli, 14 Oliveira, 15 Vlasenko, 16 Ahamada, 17 Tongya, 18 Leone, 19 Penner, 20 Moreno, 21 Di Francesco, 22 Petrelli, 23 Fagioli
Allenatore: Francesco Baldini

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Ntube, 3 Corrado; 8 Gavioli, 5 Pompetti, 7 Burgio; 11 Esposito, 10 Merola, 9 Salcedo
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Gerardi, 13 Grassini, 14 Van Den Eynden, 15 Rizzo, 16 Colombini, 17 Persyn, 18 Demirovic, 19 Mulattieri, 20 Schirò, 22 Adorante
Allenatore: Armando Madonna

Arbitro: Nicolò Cipriani (sez. Empoli)
Assistenti: Meocci e Lencioni

(segui i risultati in tempo reale delle altre gare della 21^ giornata del campionato Primavera)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13999256 - 1 anno fa

    Io manderei in campo la primavera fino al termine del campionato. Ricordiamoci spareggio che giocammo con i giovani in segno di protesta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy